Sisma, Di Berardino: «Nascerà a Rieti un centro di ricerca per l'innovazione sull'economia circolare della salute»

Claudio Di Berardino
3 Minuti di Lettura
Venerdì 31 Dicembre 2021, 15:54

RIETI - «Con i fondi del Pnrr sisma in arrivo oltre 100 milioni di euro per il Lazio a cui si aggiungeranno nel prossimo periodo altre risorse provenienti dai bandi che saranno emanati dalla Struttura commissariale e grazie alle ultime ordinanze adottate in seno alla Cabina di Coordinamento Sisma, presieduta dal Commissario Giovanni Legnini, stiamo lavorando per facilitare e accelerare ulteriormente il processo di ricostruzione», lo afferma in una nota l'assessore regionale Claudio Di Berardino.


«E’ stato prorogato al 31 dicembre 2022 il termine per la presentazione delle domande per il contributo per la riparazione o ricostruzione degli edifici con danni gravi.  La mancata presentazione da parte dei proprietari delle domande di ricostruzione determina la sospensione delle misure emergenziali destinate all’assistenza abitativa, con le modalità individuate con ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile».


«E’ stato sottoscritto inoltre un accordo tra Struttura commissariale, Protezione Civile e i Presidenti delle Regioni Lazio, Abruzzo. Marche e Umbria finalizzato a raccordare ed armonizzare la totalità delle misure di assistenza abitativa attivate in emergenza con le misure di ricostruzione, stabilendo nuove e più stringenti misure volte a favorire la presentazione delle domande di ricostruzione».


«Approvato anche il Programma Straordinario per interventi di adeguamento e ricostruzione degli edifici scolastici per i comuni colpiti dal sisma del 2016/2017. Per la Regione Lazio si tratta di un elenco di 31 interventi per oltre 93 milioni di euro che si aggiunge a quello già approvato di 22 interventi per oltre 70 milioni di euro.  
Ricordiamo inoltre che con l'ordinanza speciale sulle caserme si è definito un percorso per l’adeguamento o il miglioramento sismico di 41 tra Caserme e altri edifici del Demanio danneggiati dal terremoto del 2016-2017 del Centro Italia».

«Nel Lazio l’Ordinanza Speciale riguarda la demolizione e ricostruzione delle Caserme dei carabinieri di Amatrice (4,3 milioni), di Accumoli (1,9 milioni), la manutenzione straordinaria della Caserma ex scuola Corpo Forestale (3,7 milioni) e della Caserma dei carabinieri (3,3 milioni) a Cittaducale. L’adeguamento sismico dell’Hangar XVI Nucleo Elicotteri Carabinieri (7 milioni) e del fabbricato di via Ricci (544mila euro) a Rieti».


«Dal Pnrr sisma oltre 100 milioni di euro di finanziamenti per i Lazio su infrastrutture, digitalizzazione, riqualificazione e innovazione. Inoltre sono state approvate le altre misure per il rilancio economico e sociale che prevedono nei prossimi mesi l'uscita di bandi a favore degli investimenti sui territori colpiti dal sisma, per le imprese, per le attività produttive, imprese culturali e turistiche, sportive, soggetti pubblici, enti locali e per la valorizzazione ambientale ed economia circolare. Di particolare rilievo la realizzazione di un Centro di ricerca per l'innovazione sull'economia circolare e sulla salute che sarà attuato dall'Università La Sapienza, l'Università della Tuscia e il Parco scientifico e tecnologico dell'alto Lazio per un importo complessivo di oltre 14 milione di euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA