Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pirozzi: «Europa investa sulla prevenzione: 80 milioni di europei rischiano una nuova Amatrice»

Sergio Pirozzi
1 Minuto di Lettura
Lunedì 15 Agosto 2022, 17:15

RIETI - «Europa investa sulla prevenzione: 80 milioni di europei rischiano una nuova Amatrice». Questo quanto dichiarato al Tg 4 Sergio Pirozzi, già sindaco di Amatrice attualmente capo dipartimento eventi emergenziali e protezione civile per la Lega. «Post sisma ancora prigioniero della burocrazia e ad oggi le uniche strutture pubbliche realizzate, le dobbiamo alla solidarietà degli italiani. Non si è voluto dare potere ai sindaci, gli unici che hanno in mano il polso della situazione. Problemi fognari? Un disastro annunciato due anni fa alla Regione Lazio: la mancanza di collettori fognari innesca una vera e propria bomba ambiental. Soluzioni: c’è bisogno di un fondo straordinario per la prevenzione - incalza Pirozzi - visto che tutta la dorsale appenninica a partire dall’Umbria fino alla Basilicata, passando per Toscana, Emilia, Friuli Venezia Giulia e Veneto sono a rischio sismico». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA