Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rieti, peste suina: la zona rossa si farà ma prima altri controlli per poi definire perimetro e misure dettagliate

Un cinghiale
di Giacomo Cavoli
1 Minuto di Lettura
Martedì 31 Maggio 2022, 12:55 - Ultimo aggiornamento: 14:34

RIETI - L'istituzione di una zona rossa per il contrasto della peste suina africana scatterà a breve, ma per i dettagli delle misure da adottare e il suo perimetro si dovranno aspettare le prossime ore. Intanto, infatti, proseguirnno le ispezioni dei luoghi più prossimi alla zona di Borgo Velino, dove giovedì scorso è stato rilevato il virus della peste sulla carcassa di un cinghiale investito da un tir.

È quanto stabilito nella riunione in videoconferenza svoltasi stamane tra la Prefettura, i sindaci dei Comuni interessati, la Regione Lazio, il Ministero della Salute e il Commissario per l'emergenza della peste suina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA