Incontriamoci ricostruiamo il futuro. Paolucci (Uil): «Tutto pronto per la settima edizione della nostra kermesse»

Incontriamoci ricostruiamo il futuro. Paolucci (Uil): «Tutto pronto per la settima edizione della nostra kermesse»
3 Minuti di Lettura
Martedì 21 Settembre 2021, 12:24

RIETI - Soltanto poche ore separano dall’inizio dei lavori di “Incontriamoci Ricostruiamo il futuro”, la kermesse che la Uil organizza da sette anni nel capoluogo reatino. Il format di questa edizione – rinnovato e aggiornato – prevede come location l’Aula Magna dell’Istituto alberghiero (Via dei Salici 62). Proprio qui il 23 settembre – con inizio alle ore 17 – si svolgerà il primo dibattito dedicato alla ricostruzione post sisma di Amatrice e delle altre zone che ricadono nell’area del cratere. A fare il punto sull’argomento politici, amministratori e Chiesa. Al dibattito interverranno infatti: Don Valerio Shango, gli assessori regionali Fabio Refrigeri e Paolo Orneli, i deputati Paolo Trancassini e Alessia Morani, la voce del sindacato sarà rappresentata dal presidente del centro studi Uil Luigi Angeletti e da Alberto Paolucci, segretario generale della Uil di Rieti e della Sabina romana.

Il giorno seguente, il 24 settembre, sarà un’altra giornata densa di appuntamenti e confronti. Al mattino (ore 10) i riflettori saranno puntati sul rapporto tra scuola impresa e territorio. I ragazzi saranno protagonisti dell’omonimo dibattito nel quale interverranno la dirigente scolastica Alessandra Onofri - il consigliere comunale delegato alla scuola, Letizia Rosati – il Presidente dell’unione industriale di Rieti, Alessandro Di Venanzio – l’assessore regionale al lavoro, Claudio Di Berardino. Il punto di vista della Uil sarà rappresentato dal segretario organizzativo Emanuele Ronzoni – dal Segretario generale della Uil scuola Pino Turi – e dal segretario del Lazio, Saverio Pantuso.

Nel pomeriggio invece (ore 17) il focus di Incontriamoci, ricostruiamo il futuro riguarderà le opportunità del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Monisgnor Domenico Pompili - il segretario generale Uil Lazio, Alberto Civica, il presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse – l’Assessore Di Berardino - i deputati Fabio Melilli e Debora Serracchiani – e il Segretario generale Uil, Pierpaolo Bombardieri – si confronteranno sulle ricadute che il Pnnr potrà avere su Rieti come sulle altre province del Lazio, individuando in questo caso tre temi: occupazione, donne e più in generale il futuro dei giovani nelle aree interne del nostro Paese. I tre dibattiti saranno moderati rispettivamente dai giornalisti Alessandro Toniolli, Francesca Ricci e Antonello Di Mario.

«Il tutto – dice Paolucci  – confrontandoci, perché dal confronto nascono le idee e le idee sono opportunità per rinascere. In questo momento strategico per il futuro dell’Italia, il sindacato vuole esserci e vuole fornire il suo contributo».

«Incontriamoci – conclude l’esponente Uil – non è soltanto dibattiti e convegni, è anche socializzazione, stare insieme. Per questo alle ore 21 di venerdì, presso l’area esterna dell’Istituto alberghiero si esibiranno i CiMandaRino Tribute band. Mentre sabato 25 al centro sportivo Gudini il torneo di calcio (trofeo sisma 3,36) omaggerà il ricordo di tutte le vittime di quel tremendo terremoto del 2016».

© RIPRODUZIONE RISERVATA