Deschamps è a Rieti: Suoni d’organo domani a San Giorgio e giovedì a Greccio

Deschamps è a Rieti: Suoni d’organo domani a San Giorgio e giovedì a Greccio
2 Minuti di Lettura
Martedì 26 Ottobre 2021, 15:43

RIETI - Pomeriggio di prove al “Pinchi” di San Giorgio per il maestro Frédéric Deschamps, protagonista della rassegna Suoni d’organo nella valle di Francesco organizzata dalla Fondazione Varrone in concomitanza con il ritorno in Italia del celebre organista francese.

Mercoledì alle 18,30 il debutto alla Chiesa San Giorgio, ad uno strumento a trasmissione meccanica di ispirazione settecentesca costruito nel 2010 dalla famiglia di organari umbri Pinchi che Deschamps conosce molto bene e sul quale ha “tarato” il concerto. In programma arie, canoni, corali e sarabande di Johann Pachelbel, Georg Böhm, Dietrich Buxtheude, Georg Friederich Haendel e Antonio Vivaldi.

Giovedì alle 18,30 Deschamps sarà a Greccio, per un concerto nella chiesa di San Michele Arcangelo che consentirà di riascoltare l’organo costruito nel XIX secolo dal ternano Alderano Spada. "Gemello" dell’organo della chiesa del Cimitero di Rieti, l’organo di Greccio si presenta come uno strumento sontuoso per un piccolo borgo, ricco di registri di concerto e con i tromboncini in facciata, una vera perla. L’intonazione, chiara e suggestiva, ha suggerito al maestro un recital che prevede brani di Sweelinck, Byrd, Frescobaldi, Monteverdi, Gabrieli e del Bianco, insieme ad un anonimo del XVI secolo – autore delle Danze Veneziane – un anonimo veneziano del XVIII secolo, autore della Sinfonia brillante, e l’anonimo siciliano autore della Marcia di San Giorgio.

Molte delle composizioni eseguite sono state trascritte per organo dallo stesso Deschamps, abile non solo come esecutore ma anche per la sua versatilità di improvvisatore. L’ingresso ai concerti è gratuito ma è necessario prenotare ed esibire il green pass all’ingresso. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA