Rieti, Covid: 18mila reatini ancora non vaccinati

Camper Asl ad Amatrice
di Raffaella Di Claudio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Dicembre 2021, 00:10

RIETI - Circa 18mila persone residenti in provincia di Rieti ancora non si sono vaccinate, ma chi ha scelto di immunizzarsi corre a fare la terza dose. Tra quanti ancora non hanno avviato il ciclo, chiaramente ci sono gli under 12 sul cui futuro vaccinale si sta decidendo in queste ore e l’accesso alle iniezioni potrebbe arrivare prima di Natale. I pediatri di libera scelta hanno già iniziato ad avvisare i genitori sull’imminente possibilità, così da stilare gli elenchi degli aderenti e procedere alle somministrazioni. Circa 18mila persone, pesano in percentuale l’11.7 per cento sul totale della popolazione residente nel Reatino. Una porzione non elevatissima, ma che lascia scoperta una fetta di residenti che, va comunque detto, in queste ore viene bilanciata dagli assistiti che stanno prenotando la terza dose di vaccino, da ieri accessibile anche agli over 18, immunizzati da più di cinque mesi.

Terze dosi 
I richiami si confermano in crescita costante, dunque, sia per chi ha ricevuto due dosi sia per chi ha scelto il monodose Johnson&Johnson. Complessivamente le terze fiale somministrate sono 13 mila. Di queste 5 mila 100 sono state iniettate nella settimana appena trascorsa, per una media di 728 al giorno. Cifra che è in costante aumento. Anche grazie agli open day che la Asl di Rieti sta organizzando sul territorio. Dopo Contigliano e Amatrice, arrivano Magliano Sabina (oggi) e Fara Sabina dove tutti gli interessati potranno ricevere prima, seconda e terza dose, oltre all’antinfluenzale, anche in co-somministrazione con il vaccino antiCovid-19. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA