Il calcio sabino piange la morte di Valerio Ciceroni, ex capitano del Passo Corese

Valerio Ciceroni (foto facebook S.S. Passo Corese)
1 Minuto di Lettura
Domenica 24 Ottobre 2021, 18:55

RIETI - Calcio sabino in lutto per la morte di Valerio Ciceroni, scomparso durante una vacanza a Zanzibar. L'ex centrocampista del 1990 aveva militato in diverse squadre sabine. Su tutte il Passo Corese 1999 (Prima categoria) di cui è stato bandiera e capitano dal 2011 al 2015. Precedentemente aveva disputato due stagioni a Torri fra Eccellenza e Promozione: la stagione successiva all'esperienza a Passo Corese aveva giocato a Talocci in Prima categoria, poi Atletico Canneto (Prima e Seconda categoria). Nel 2018 il trasferimento al Castel Sant'Elia, squadra viterbese di Prima, dove è rimasto per due stagiorni. Poi lo stop ai campioati per la pandemia e il trasferimento al Santa Maria (Montopoli) di Seconda. Il club pwerò non si è iscritto in questa stagione e Ciceroni avrebbe dovuto andare a giocare a Toffia.

Il ricordo su facebook del club di Passo Corese
«La S.S. Passo Corese si stringe in un lungo abbraccio con la famiglia Ciceroni per la tragica scomparsa di Valerio.
Coresino, calciatore, capitano e bandiera della nostra squadra. Ciao Vale!».

E quello del Torri in Sabina al termine della gara col Piazza Tevere

Il nostro pensiero oggi va a tutti i cari di Valerio e alla famiglia Ciceroni, e soprattutto ai nostri tesserati Simone Marchegiani e Davide Di Giuliani per la perdita del caro cugino

© RIPRODUZIONE RISERVATA