Il Cai di Antrodoco in lutto per la morte del socio fondatore Nicola Lattanzio

Domenica 29 Novembre 2020
Nicola Lattanzio

RIETI - «Nicola non c'è più ed è un duro colpo per ciascuno di noi, per la Sezione del Cai di Antrodoco e per un'intera comunità. Ci stringiamo con il cuore al dolore dei suoi familiari». Così il Cai di Antrodoco alla notizia della morte del socio fondatore Nicola Lattanzio.

«È stato letteralmente la nostra montagna. È stato lui a ispirarci, guidarci e stimolarci sempre. Fino alla fine, fino allo sfinimento. Non ci sarebbe il Cai ad Antrodoco se lui nel lontano 1986 -ricordano i soci - non avesse incuriosito e incoraggiato quel gruppo di giovani ventenni che poi avrebbe costituito circa 10 anni dopo, prima la sottosezione e poi la sezione del Cai locale».

«Era così, appassionato, presente e costante nel suo essere amico, fratello, zio di tutti e con tutti. Era Nicola, con la sua grande dedizione per le vette. Ciascuno potrà raccontare di lui, ore e ore di camminate e scalate, chiacchiere e aneddoti».

«Il momento che stiamo vivendo è terribile e ci impedisce di salutarlo come vorremmo, ma siamo certi non sia finita così. Sarà sempre in ciascuno di noi e non lo dimenticheremo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA