Rieti, è scomparsa Maria Fede Caproni
Il cordoglio del Comune di Rieti

Martedì 7 Novembre 2017
Maria Fede Caproni
RIETI - Cordoglio del Comune di Rieti per la scomparsa di Maria Fede Caproni.

“È scomparsa la contessa Maria Fede Caproni erede della famiglia che, in società col reatino Francesco Mosca, ingegnere aeronautico “honoris causa”, realizzò a Rieti le indimenticate Officine Reatine Lavorazioni Aeronautiche (Orla) con una prima sede a viale Morroni e una successiva in zona aeroportuale. Maria Fede, di cui mi onoro di essere stato amico, era rimasta profondamente legata alla nostra città e alle attività sportive dell’aeroporto civile - scrive, in una nota, il Comune di Rieti. - Revisionò, insieme all’avvocato Paolo Balbo, figlio di Italo, il libro di Nicola Ravaioli “Volando oltre le cime” prima che il Comune di Rieti lo desse alle stampe. Portò, a proprie spese, sulle sponde del Velino, una mongolfiera che si esibì in voli frenati facendo provare a tanti appassionati l’ebbrezza di un’esperienza singolare. Donò al Comune l’elica in legno di un aeroplano Caproni che, tuttora, fa bella mostra di sé nello scalone d’onore del palazzo. Insomma, un rapporto di intensa affettività che merita di essere ricordato. Di lei, donna colta, sensibile, sorridente e garbata, rimane una splendida impressione nei tanti reatini che hanno avuto la fortuna di conoscerla.  Alla famiglia giungano le più sentite condoglianze mie e della giunta comunale a nome dell’intera città”.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti