Il Rieti per l'impresa contro
il lanciatissimo Monopoli,
Pezzotti si appella ai tifosi,
anche Guiebre ko

Sabato 12 Ottobre 2019 di Marco Ferroni
Guiebre salterà la sfida col Monopoli (Foto Riccardo Fabi/Meloccaro)
RIETI - C'è il Monopoli sulla strada tortuosa e sconnessa del Rieti verso la salvezza. Domani allo "Scopigno" (ore 17,30), la formazione amarantoceleste incrocerà il cammino dei pugliesi, coi quali lo scorso 28 aprile pareggiarono 1-1 una gara inutile per il Rieti, già salvo, ma fondamentale per il Monopoli che con quel punto fece un importante passo in avanti verso i playoff.

RIETI IN EMERGENZA
Come se non bastasse il ko di Marchi, il Rieti domani dovrà fare a meno anche di Fabrizio Tirelli, out dopo l'infortunio agli adduttori della coscia sinistra rimediato sabato scorso a Teramo. Non ci sarà anche Guiebre, preservato per i prossimi impegni (3 in otto giorni, derby con la Viterbese compreso). Assenze e defezioni importanti, dunque, che costringeranno Lorenzo Pezzotti a rivedere l'assetto tattico dell'undici di partenza, con ogni probabilità disegnato sulla falsariga dello stesso 3-5-2 col quale il Rieti ha cominciato la partita di Teramo, ma con tutta la duttilità del caso nel rimodulare lo schieramento in corsa in caso di necessità.

PEZZOTTI E LO SCOPIGNO
Per Pezzotti, quello di domani sarà un secondo esordio, stavolta davanti alla sua gente, ai suoi amici, ai suoi tifosi. Probabilmente si tratterà dell'ultima volta - per ora - perché gli impegni professionali non gli consentono di accettare ulteriori prolungamenti, ma lui una cosa la specifica. «Al di là del mio percorso - dice - domani andremo in campo solo per vincere. Non è importante se ci sarà o meno Lorenzo Pezzotti ancora sulla panchina del Rieti, credo sia più importante conquistare i tre punti e iniziare a risalire la classifica».

LE SCELTE
Detto del 3-5-2 di partenza, va capito bene chi saranno gli interpreti. In porta confermato Pegorin, linea difensiva a tre con Aquilanti e Granata intermedi, capitan Gigli centrale. Sulla mediana le scelte sono pressoché obbligate: Zampa play, Palma e Marino mezzali, Tiraferri e Zanchi i due quinti. In attacco solita coppia di partenza Beleck-Marcheggiani, col bomber reatino a caccia del suo quinto gol in campionato.

NUMERI E STATISTICHE
Per gli amanti della cabala e delle scommesse, l'1 di Rieti-Monopoli - che i bookmakers pagano addirittura 3 volte la puntata - affascina e stuzzica l'idea ed i motivi sono tutti da ricercare nei numeri e nelle statistiche delle due formazioni. La vittoria del Rieti allo "Scopigno" tanto per cominciare, manca all'appello dal 31 marzo scorso (Rieti-Reggina 1-0, 44' Palma) e da quel giorno la truppa amarantoceleste in casa ha collezionato solo pareggi e sconfitte (3 ciascuno). Il Monopoli, invece, non perde in campionato da 5 turni, complessivamente è in serie positiva da 6 partite - compresa la Coppa Italia - e l'ultima volta che lontano dal Veneziani è uscito con le ossa rotte è datato 31 agosto (Paganese-Monopoli 2-0).

I CONVOCATI
Addario, Aquilanti, Arcaleni, Bellopede, Beleck, De Sarlo, Del Regno, De Paoli, Diallo, Esposito, Gigli, Granata, Lazzari, Marcheggiani, Marino, Palma, Pegorin, Poddie, Sette, Tiraferri, Zampa, Zanchi

ALTRE GARE, IX GIORNATA
Sabato 12 ottobre
Ore 20.45: Reggina-Catanzaro 
Domenica 13 ottobre
Ore 15: Catania-Picerno, Potenza Teramo, Rende-Cavese, Virtus Francavilla-Vibonese.
Ore 17,30: Bari-Ternana, Casertana-Sicula Leonzio, Paganese-Avellino, Viterbese-Biscegle.

CLASSIFICA
Ternana 19
Potenza 17
Reggina, Catanzaro e Monopoli 16
Bari 14
Paganese, Casertana e Catania 12
Vibonese e Viterbese 11
Avellino 10
Teramo, Picerno, Virtus Francavilla e Bisceglie 9
Cavese 8
Sicula Leonzio 5
Rieti e Rende 2 Ultimo aggiornamento: 17:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma