Presentato il progetto di potenziamento della rete del gas di Rieti e di metanizzazione della Piana

Mercoledì 5 Agosto 2020

RIETI - E’ stato presentato questa mattina, presso la Sala consiliare del Comune di Rieti, alla presenza del Sindaco Antonio Cicchetti, dell’assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica Antonio Emili, del responsabile dell’area progettazione di Estra Centria gas, Massimo Marmorini, e del progettista di Estra Centria gas, Marco Paoletti, il progetto esecutivo recentemente approvato dalla Giunta comunale per il potenziamento della rete del gas metano nel Capoluogo e per la metanizzazione della Piana Reatina.

I responsabili di Estra Centria Gas, vincitrice dell’appalto espletato nel 2012 e tra i principali operatori del settore in Italia, hanno presentato i dettagli dell’opera che permetterà di realizzare circa 25 km di rete, attraverso due lotti: il primo dedicato alla realizzazione della rete del gas tramite stralci funzionali che riguarderanno la Piana Reatina ma anche la zona di Campoloniano-Ospedale De Lellis e il secondo per la ripavimentazione delle strade interessate dai lavori. Nel corso dell’incontro i relatori hanno preannunciato l’imminente espletamento della gara per l’affidamento dei lavori, individuando nel primo semestre del 2021 il periodo in cui saranno presumibilmente avviate le opere di realizzazione del metanodotto.

«Abbiamo ereditato una vicenda talmente complicata che metterci le mani è stato un esercizio faticoso del quale però andiamo fieri – ha dichiarato il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti – Questo progetto migliorerà le condizioni di vita degli abitanti della Piana Reatina e anche la situazione complessiva dell’impianto a servizio della Città di Rieti».

«Un’opera che Rieti attendeva dal 2012, un risultato straordinario conseguito dalla nostra Amministrazione comunale - ha aggiunto l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Rieti, Antonio Emili - Un segnale importante di concretezza e di attenzione da parte della Giunta che sblocca un intervento grazie al quale i residenti della Piana godranno finalmente del gas metano e dei notevoli risparmi di spesa assicurati da tale fonte di energia. Anche in tema di metanizzazione della Piana, dunque, al pari di quanto è avvenuto per l’allestimento dell’ascensore pubblico di Piazza Cesare Battisti, portiamo a conclusione un lavoro rimasto incompiuto per anni, nel segno di un’Amministrazione che affida in particolare agli investimenti nelle infrastrutture il compito di trainare il rilancio e la ripresa anche occupazionale del nostro territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA