Rieti, rimborsi d'oro in Regione
Mario Perilli tra gli indagati

Venerdì 29 Novembre 2013
Mario Perilli in consiglio regionale

RIETI - Rimborsi d'oro in Regione, tra gli indagati ci sarebbe anche l'ex consigliere del Pd, Mario Perilli. Quattro indagati nel fascicolo aperto dalla Procura di Rieti sui rimborsi d'oro alla Regione Lazio, durante la precedente consiliatura. Come riportato da un quotidiano, l'indagine è nata dagli accertamenti sulle spese pazze di Franco Fiorito, ex capogruppo del Pdl, e che portò poi alle dimissioni di Renata Polverini.

Nel fascicolo aperto dalla Procura di Rieti, sarebbero indagati anche l'ex tesoriere e consigliere regionale del Pd, Mario Perilli, l'ex vicepresidente della Regione Lazio e attuale sindaco di Fiumicino Esterino Montino, l'allora consigliere del Pd e ora caposegreteria del sindaco di Roma Ignazio Marino, Enzo Foschi e Giuseppe Parroncini. L'ipotesi di reato avanzata dagli inquirenti reatini è di peculato.

L'inchiesta sarebbe partita all'indomani dello scandalo che travolse l'ex capogruppo del Pdl alla Pisana, Francesco Fiorito. Nel mirino degli investigatori del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza sarebbero finite le spese compiute, anche nel Reatino, dai consiglieri regionali del Pd. Si parla di decine di servizi televisivi, cene, alberghi e organizzazioni di eventi. L'inchiesta della procura di Rieti, quando la guardia di finanza avrà ultimato gli accertamenti, potrebbe riservare delle sorprese, così come l'elenco degli indagati potrebbe allungarsi.

TUTTI I PARTICOLARI NELL'EDIZIONE

DE IL MESSAGGERO DI RIETI

IN EDICOLA SABATO 30 NOVEMBRE

Ultimo aggiornamento: 20:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA