ll Liceo Musicale nell’orchestra del concerto della Valle del Primo Presepe: ancora una volta da applausi

ll Liceo Musicale nell’orchestra del concerto della Valle del Primo Presepe: ancora una volta da applausi
3 Minuti di Lettura
Domenica 28 Novembre 2021, 16:49

RIETI - Tanti applausi e grande partecipazione emotiva da parte del numeroso pubblico e delle autorità civili e religiose intervenute nel pomeriggio del 27 novembre al Teatro Flavio Vespasiano, in occasione del concerto inaugurale della V edizione della Valle del Primo Presepe. L’occasione è ormai un appuntamento atteso dai cittadini di Rieti sia perché si tratta di una manifestazione che esprime e sostiene l’identità del nostro territorio, che passa anche e soprattutto tramite la plurisecolare presenza dei religiosi francescani nella cosiddetta “Valle santa reatina”, e per il livello artistico e culturale proposto che continua a sorprendere e coinvolgere.

L’importante iniziativa è il risultato dell’impegno di tante persone e indubbiamente la presenza di personaggi famosi e amati dal pubblico come Ron, Jessica Morlacchi, Vittoriana De Amicis, Claudia Campagnola, e la brillante conduttrice Loredana Bianchetti, ha consentito di ottenere un vero e proprio successo. Certamente è però risultato altrettanto importante e fondamentale avere un’orchestra e dei solisti motivati e “appassionati” che hanno saputo dare il meglio di sé guidati e diretti dal maestro Leonardo De Amicis. Un’orchestra più volte applaudita dal pubblico e ricordata dai diversi ospiti, tra i quali Antonio Cicchetti, sindaco di Rieti, e Claudio Di Bernardino, assessore della Regione Lazio, e alla quale lo stesso maestro De Amicis ha riservato parole di apprezzamento e riconoscenza per aver eseguito in modo eccellente dei brani complessi con una preparazione di poche ore.

L’orchestra ha visto una corposa presenza degli studenti e dei maestri del Liceo Musicale di Rieti, accanto ad alcuni allievi del Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila, dando una convincente prova delle competenze acquisite, che lo stesso mons. Domenico Pompili, Vescovo della Diocesi Rieti, ha riconosciuto e per le quali ha ringraziato i ragazzi e il corpo docente. Il palco ha visto avvicendarsi nuovi e “vecchi” allievi del Liceo Musicale, esprimendo così il valore di una continuità artistica e di un’amicizia tra i giovani talenti nata tra i banchi di scuola. In particolare si sono esibiti Jacopo Bertini, Federico Piermarini, Carla Paradiso e Chiara Focaroli, ragazzi e ragazze che nel Liceo Musicale hanno consolidato e migliorato il loro “dono artistico” e curato una solida formazione liceale e maturazione umana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA