Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rieti, gli appuntamenti del weekend in città e in tutto il Reatino

Funghi porcini
6 Minuti di Lettura
Sabato 13 Agosto 2022, 00:10 - Ultimo aggiornamento: 00:44

RIETI - Gli appuntamenti del fine settimana in tutto il Reatino.

Dopo il successo ottenuto a luglio con i concerti al parco Cremonesi, il Fara Music Festival prosegue fino al 21 agosto nello spazio “Into The Garden”, all’interno dell’Abbazia di Farfa, in una dimensione più intima e raccolta. Una cornice restituita al pubblico dopo il restauro. Questa sera, lo spettacolo “Do You Believe In Jazz”, un format creato da Adriano Gritta e Cristiano Bencini, dj set esclusivamente in vinile, che spazia nel mondo Jazz e tutto ciò che gli ruota intorno. La serata prevede due o più ore di musica che avvicina elementi Jazz e spazia fino a toccare elementi di Jazzfunk e Acdjazz. Domenica, Federico Frassi alla testa del suo quartetto porterà in scena il nuovo disco “Right time”, che spazia tra il Jazz tradizionale, lo Swing e il Bebop. Questo lavoro è composto da nove brani (quattro originali e cinque standard). Con Frassi al piano, ci sono Matteo Anelli al contrabbasso, Fabrizio Doberti alla batteria e Mauro La Mancusa alla tromba. Lunedì 15 agosto, il Get Wet Trio, un progetto in cui il Jazz e la musica Black si fondono con il Funk. Questa l’essenza del trio capitanato da Lorenzo Bagnoli (chitarra). L’album d’esordio intitolato “DeepStorming” ha un sound variegato e racchiude in sé suoni, musiche e colori provenienti da diverse parti del mondo. Con Bagnoli, Alessandro Cianferoni al basso e Daniele Cianferoni alla batteria. Inizio dei concerti alle 21.30, ingresso 5 euro con consumazione. Per info: info@faramusic.it.

A Monte La Cerasa (Posta), per il Festival della Montagna, questa sera ospite il cantautore Daniele Silvestri.

Domenica, a Torri in Sabina, lo spettacolo “Pirati dei Caraibi”, un musical tratto dal film omonimo, con le coreografie curate dalla maestra e coreografa Emanuela Antonelli. In scena Stellario Doddis nel ruolo di Jack Sparrow. Prenderanno parte allo spettacolo le ballerine della Life dance school di Torri in Sabina che, insieme al protagonista, dovranno custodire e proteggere la “Chiave nel Quadro”. Sipario alle 21.

A Casaprota il primo piatto tipico della tradizione contadina sarà preparato con le migliori materie prime del territorio: uova, farina, funghi porcini e l’olio extravergine di oliva. La sagra delle fettuccine ai funghi porcini rappresenta l’evento più atteso dell’estate nel piccolo borgo reatino, appartenuto un tempo all’Abbazia di Farfa. Lo stand gastronomico apre questa sera alle 19 e, insieme alle fettuccine, saranno proposte tante altre gustose tipicità locali, mentre ogni serata sarà animata da spettacoli musicali dal vivo. La sagra delle fettuccine ai funghi porcini è la kermesse di punta del “Ferragosto Casaprotano”, che si articola in divertenti giornate all’insegna di musica, sport, spettacoli e buona tavola. Giocoleria, arte circense, passeggiate a cavallo, caccia al tesoro e molto altro ancora. A fare da cornice alla sagra, questa sera sarà l'Orchestra Il Gatto e la Volpe. Previsti tornei di tennis, carte calcetto, bigliardino e la gara di disegno per i bambini. Domenica mattina, il battesimo della sella, pomeriggio riservato ai tornei mentre in serata la gastronomia con la pasta alla gricia e altre specialità. La serata musicale è con Marco Ligabue. Lunedì, oltre ai riti religiosi e le finali dei tornei, nel pomeriggio giochi popolari in piazza e poi la serata sarà aperta da Enrico De Santis mentre lo spettacolo musicale è con Sara e Sogno Mediterraneo. Gli gnocchetti al tartufo e le specialità tipiche della Sabina saranno protagonisti nel percorso enogastronomico degli stand allestiti dalla Pro loco.

A Castelnuovo di Farfa, domenica sera, la sagra delle fregnacce con la persa, un tipico piatto della tradizione sabina. Ma c’è anche una escursione pomeridiana proposta dalla guida William Sersanti con visita al Museo dell’olio, la chiesetta di San Donato, poi al mulino di Farfarina con vista sull’Abbazia di Farfa. Info: 339/8800286 anche whatsapp).

Sarà aperta alla presenza del vescovo Domenico Pompili, oggi alle 16, sotto gli archi del Palazzo Papale di Rieti, la mostra su San Felice da Cantalice. A curare l’allestimento è Vincenzo Scasciafratti dell’Associazione culturale Ilex - Cantalice, in collaborazione con il collezionista cantaliciano Eliseo Patacchiola, che ha raccolto reperti, testimonianze e documenti sul compatrono della Diocesi di Rieti. Nell’esposizione sarà presentata per la prima volta la “corona di fra Felice”, oggetto di artigianato artistico creato dalla ceramista Barbara Lancia, con lo scopo di riprodurre a grandezza naturale quella che probabilmente è stata la corona del Rosario usata in vita da San Felice, da lui stesso realizzata con “osso di persiche” e finita in dono come reliquia alla principessa lorenese Elisabetta, duchessa di Baviera. La mostra concide con il tradizionale pellegrinaggio della vigilia di Ferragosto verso il santuario di San Felice all’Acqua. L’esposizione apre dunque un ideale ponte tra Rieti e Cantalice esplorando, attraverso la figura del frate cappuccino, i connotati francescani della Valle Santa e il mondo della spiritualità popolare del territorio, che nel caso del santuario di San Felice all’Acqua si arricchisce di aspetti mariani e del portato della cultura contadina e transumante. Aperta gratuitamente ogni giorno fino al 28 agosto, la mostra sarà un’occasione per avvicinarsi alla spiritualità di uno dei santi più popolari del Cinquecento, amico di San Filippo Neri e secondo patrono della Diocesi di Rieti.

Il Labro Festival dà appuntamento per oggi con “C’era una volta la Musica”, omaggio al maestro Ennio Morricone dall’Ensemble Giandomenico Anellino. Il festival proseguirà il 17 agosto con un omaggio ad Enrico Caruso, il 18 con lo spettacolo “I Tre Tenori”, il 19 con “Balloon” e il 20 agosto con “The sound of Jazz”. Per l’Estate leonessana, oggi, il Mercatino d’antiquariato in corso San Giuseppe mentre alle 10 parte l’escursione con pernottamento in tenda presso la Malga di Corno (info Cai Leonessa). Alle 18, spettacolo di danza “Memoria in movimento”, in piazza Madre Teresa di Calcutta e alle 21.30 “Simo e Pedro live” in piazza IV Novembre. Domenica alle 17.30, “L’Aquila e il Giaguaro”, introduzione alle religioni dell’America precolombiana nel chiostro di San Francesco e, alle 21.45, “Lui e gli amici del Re”, tributo ad Adriano Celentano, in piazza VII Aprile. Lunedì alle 18, video-ascolto dell’opera “La Traviata” di Giuseppe Verdi all’Auditorium Santa Lucia, alle 21.45 animazione e spettacolo “90mania”, con Dj Renée la Bulgara.

A Poggio San Lorenzo, questa sera, di scena la gastronomia, con le pizze fritte in piazza. Torna la storica sagra nel Lazio, della porchetta a Selci, giunta alla sua 66esima edizione. Questa mattina, la gara amatoriale dei cacciatori presso il poligono Baccelli a Fara in Sabina, mentre dalle 20.30, in località Santo Stefano, la degustazione della porchetta selciana e dei prodotti tipici agli stand gastronomici. Serata musicale con i Vasco, qui si fa la storia. Domenica mattina, a Sant’Eleuterio, la fiera, mentre alle 16.30 iniziano i giochi per bambini nel parcheggio sottostante il Comune e, a seguire, merenda coi prodotti tipici selciani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA