Frana sulla Sp 6 a Magliano Sabina, iniziati i lavori per ripristinare la viabilità a pieno regime

Frana sulla Sp 6 a Magliano Sabina, iniziati i lavori per ripristinare la viabilità a pieno regime
di Sara Pandolfi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Giugno 2021, 13:25

RIETI - Sono iniziati ieri i lavori nel tratto della SP6 chiusa da gennaio a causa di un movimento franoso che ha fatto sprofondare il pavimento stradale a valle. Una strada strategica per il territorio che, con la sua chiusura, aveva di fatto spaccato a metà il territorio della provincia e creato diversi disagi sia a chi si reca a Magliano Sabina per fruire dei servizi scolastici e sanitari, sia per i cittadini di Magliano Sabina che viaggiano verso Rieti. L'importo dei lavori è pari a 130mila euro e serviranno a realizzare pali a valle ed un muro di contenimento oltre al ripristino del manto stradale.

«L' amministrazione Provinciale di Terni (ente che ha la competenza su quel tratto di strada che ricade in Umbria, nel comune di Calvi dell'Umbria) - dice il vicesindaco di Calvi Sandro Spaccasassi -  ha indicato 60 giorni come tempo massimo per la realizzazione dei lavori. Auspichiamo in un intervento rapido, indispensabile per il ripristino della viabilità».

In un primo momento si era pensato che la strada sarebbe stata riaperta con un senso unico alternato dopo un primo intervento. Oggi, vista l'entità dei lavori, che porteranno ad un abbassamento a valle di oltre tre metri, per ragioni di sicurezza, sembra che questa ipotesi non verrà percorsa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA