Rieti, Zeus non dà scampo a Latina:
90-65, Brown super. Foto.
Ora sfida decisiva a Scafati

Mercoledì 11 Settembre 2019 di Lorenzo Santilli
Elijah Brown in azione contro Latina (Foto Meloccaro)

RIETI - Una Zeus Npc di carattere, aggressiva in difesa e precisa in attacco travolge la Benacquista Latina 90-65 e concede il bis in Supercoppa davanti a oltre mille tifosi.
 

 

Il PalaSojourner non può che applaudire i propri beniamini, che alla prima gara ufficiale casalinga della stagione si fanno trovare pronti, regalando un bell’antipasto di campionato, contro una Latina, apparsa non al meglio e troppo legata a Musso.  Domenica a Scafati sfida decisiva per entrare nello ottoche accedono alla fase finale.

È già Brown show, gesti tecnici che fanno impazzire i nuovi tifosi, la coppia di lunghi Vildera-Cannon è già al top, Pastore è il solito lottatore, fanno ben sperare i vari Zucca, Fumagalli e Nikolic.  Onesto anche il lavoro di Passera, nella storia il canestro di Finco, è il primo millenials a segno per la Npc. Novità in quintetto per la Zeus che inserisce Nikolic, assieme ai soliti Passera, Brown, Cannon e Vildera.

Al primo minuto Nikolic si rende subito protagonista in negativo della gara, con due falli consecutivi, Pepper sblocca le marcature con un tripla, per la Zeus, Cannon in lunetta fa 1/2. Vildera ferma il break pontino di 7-0, entra in partita anche Brown,  per i pontini si accende Musso, a metà gara raggiunge già la doppia cifra. Brown fa alzare in piedi il pubblico, con la sua prima tripla al PalaSojourner, lo segue l’ex di turno, Pastore. Parziale importante della Npc, che a due dal termine costringe Gramenzi al time out, con il punteggio sul 20-15.  Fumagalli allunga il vantaggio, Latina è in difficoltà e Rieti cala il massimo vantaggio, la prima frazione termina 27-17.

Al via il secondo quarto con il canestro di Zucca, va a segno anche Pastore, per gli ospiti Raucci trova la tripla e il tiro aggiuntivo che riporta i pontini sulle dieci lunghezze di svantaggio. Zucca in lunetta fa 2/3, buona azione di Fumagalli che non concretizza, Vildera fa a sportellate sotto canestro, per lui fallo e giro in lunetta, 2/2. Dopo una fase di gioco di marca pontina, che tocca il meno 6, Brown rimette le cose a posto, Cannon fa 0/2 dalla lunetta, ma Passera sigla la sua prima tripla. All’intervallo lungo si va sul 46-36.

Si riparte, e Dalton Pepper sfoggia tutto il suo repertorio, palla in mano e schiacciata in testa a Vildera, applaude il suo ex il palazzo. Il capitano si riscatta recuperando un pallone che  sembrava perso, arriva anche il sedicesimo punto per Brown. Pastore cerca la classica prestazione da ex, per lui tripla di tabella, Cannon raggiunge la doppia cifra, partita che sembra in controllo per la Zeus. Latina sembra non averne più e non riesce a ricucire lo strappo, mentre Rossi cambia volto alla sua Zeus, inserendo Fumagalli, Zucca e Nikolic, bravi a farsi trovare pronti, il resto lo fa Brown con giocate da urlo. La terza frazione termina 72-48.

Ultimo quarto di controllo per la Npc, che schiera Berrettoni in campo, Pastore sblocca l’attacco dopo 4 minuti di gioco, con la terza tripla della sua partita. Ancora Pastore che serve un assist al bacio per Vildera, che non può sbagliare. Pastore ha la mano calda da tre, lo segue Nikolic, Npc perfetta in attacco. Escono Pastore e Fumagalli tra gli applausi, in campo i giovani Finco e Mammoli. La tripla di Andrea Finco, apre la festa. Termina 90-65.

IL TABELLINO
Zeus Npc Rieti: Cannon 16, Vildera 10, Passera 3, Brown 25, Pastore 15, Stefanelli ne, Zucca 6, Fumagalli 6, Nikolic 6, Berrettoni, Finco 3. All. Rossi.
Benacquista Latina: Musso 22, Pepper 9, Raucci 6, McGaughey 7, Romeo 7, Ancellotti 10, Di Ianni, Cassese 2, Di Pizzo 2. All. Gramenzi.
Arbitri: Moretti (Pg), Centonza (Ap), Doronin (Pg).
Note. Tiri da 3: Rieti 10/20, Latina 6/19; tiri liberi Rieti 19/25, Latina 9/11; 5 Falli: nessuno.

Ultimo aggiornamento: 23:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma