Kienergia sorride. Cattani: «Grazie a ragazzi, staff e tifosi». Rossi: «Bello rivedere il pubblico». Foto

I giocatori ringraziano i tifosi a fine gara
di Emanuele Laurenzi
3 Minuti di Lettura
Martedì 15 Giugno 2021, 23:41

RIETI - Il grande sollievo. E' la sintesi perfetta del dopogara al PalaSojourner, dove tutto il gruppo della Kieneregia tira un forte sospiro e si toglie un macigno di dosso. Il pareggio della serie play out e il ritorno alla vittoria riaprono l'orizzonte amarantoceleste, con la Npc che allunga la serie e ora va a giocarsi la salvezza a Biella.

 

«Prima di tutto voglio ringraziare tutti i ragazzi e lo staff» esordisce Giuseppe Cattani nel dopogara. Il presidente può tornare a sorridere e aggiunge: «Non è facile continuare il 15 giugno a tirare avanti dopo mesi non certo facili, in cui abbiamo attraversato tante difficoltà e tanti momenti negativi. Vincere una gara con tutte le pressioni che avevamo addosso è stato da grande squadra: bravi tutti».

Cattani ora guarda al futuro prossimo e alle sfide di venerdì e domenica in Piemonte. «Ora recuperiamo le energie perse - dice il patron - perché arrivati a questo momento della stagione, un playout per non retrocedere si gioca fuori dal campo, sulle forze mentali e sull'energia. Speriamo di portarne via almeno una a Biella e poi giocarci tutto a Rieti anche se, ovviamente, puntiamo a fare il bottino pieno. Oltre a questo, voglio dire che è stato bello rivedere il pubblico: non avevamo i nostri grandi numeri, ma dopo tanto tempo rivedere gente e avere sostegno sonoro è stato bello. Ringraziamo anche i tifosi che hanno fatto tanti sacrifici per esserci».

L'aspetto del ritorno dei tifosi dopo 15 mesi è stato sottolineato anche dal coach Alessndro Rossi in apertura del suo commento post gara. «E' stato un grande piacere rivedere le tribune rumorose e sono contento che sarà così anche a Biella, piazza storica che ha un bel palazzo. Sono convinto che sarà uno spettacolo anche lì. Per il resto, dal mio punto di vista poco da dire sull'aspetto tecnico e tattico. Biella ha ancora il vantaggio del campo e ora è come se fosse una miniserie a 3 gare, ma con il fattore campo per loro. Ora dobbiamo rafforzare i concetti acquisiti e andare avanti fino all’ultimo respiro».

Il tecnico reatino ha stupito tutti con un quintetto inedito (escluso il periodo Covid, ovviamente), mandando in campo Nonkovic, che ha avuto un ottimo impatto sulla gara. «Su Nonkovic non avevo dubbi che potesse tenere il campo - ha spiegato Rossi - e aver iniziato bene ha reso la sua presenza in quintetto migliore. Ci fidiamo di lui e oggi abbiamo pensato che potesse essere la cosa migliore da fare».

Buona anche la prestazione di Wilson, sempre più integrato nella Kienergia Rieti. «E’ un giocatore esperto e un grande lavoratore - conclude Rossi - che sa stare in campo con esperienza e sa come posizionarsi. Oggi ha avuto un buon impatto. Siamo fiduciosi dell'importanza del suo contributo che andrà crescendo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA