Rieti, attimi di paura al Gudini:
grave infortunio per Cardini
che finisce in ospedale

Domenica 26 Gennaio 2020
I soccorsi a Gianmarco Cardini (foto Riccardo Fabi/Meloccaro)
RIETI - Attimi di paura questa mattina, 26 gennaio, al Gudini nel derby tra Bf Sport e Amatrice. Intorno al 35’ della seconda frazione di gioco, il classe ’98 Gianmarco Cardini, entrato al 10’ della ripresa, in uno scontro con un compagno e un avversario è stato colpito tra la trachea e la parte alta del torace perdendo in sensi. Immediati i soccorsi da parte dei dirigenti e dell'automedica della Misericordia presente sul campo. I sanitari, tra cui il dottor Giuliano Di Fazi presente sugli spalti, hanno prestato le prime cure del caso facendo riprendere i sensi al giocatore nell'autombulanza somministrandogli ossigeno e ripristinando il normale ritmo respiratorio. Poi è stato trasportato al De Lellis con un'ambulanza del 118 chiamata nel frattempo. Il giocatore è cosciente ed è sottoposto agli accertamenti del caso.

L'in bocca al lupo di una pronta guarigione a Gianmarco Cardini è arrivato da tutto il mondo calcistico reatino, in primis dalla Bf Sport e dall'Amatrice Calcio. Tanti anche i messaggi via social.

«Faccio un grande in bocca a lupo a Gianmarco - dichiara il tecnico della Bf Sport, Andrea Rogai - Ho sentito i suoi familiari e sta bene, è cosciente anche se credo il recupero sarà lungo. Al momento pensiamo alle sue condizioni. Purtroppo è capitato in un suo ottimo momento di forma ma si rimetterà sicuramente!».

«Mi dispiace molto per quanto accaduto a Gianmarco - afferma il tecnico dell'Amatrice, Romeo Bucci - Mi sono subito accertato delle sue condizioni dallo spogliatoio avversario. Purtroppo nel calcio succede anche questo. Spero per lui una pronta guarigione e gli faccio un grosso in bocca al lupo tutta anche a nome della squadra e della società».
  Ultimo aggiornamento: 15:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma