Auto contro il muro e si ribalta: sempre gravissimo il ventenne

L'incidente
3 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Agosto 2021, 00:10 - Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 12:54

RIETI - L’auto che sbanda, colpendo violentemente un muro e alcune vetture in sosta e capovolgendosi. All’interno del veicolo due ventenni: quasi illeso e comunque con ferite lievi il giovane alla guida, mentre il passeggero, Gianluca Mistico, ha riportato traumi e ferite molto gravi e, ieri sera, era ancora in pericolo vita. L’incidente stradale è avvenuto nella notte, intorno alle 3: le condizioni del passeggero sono apparse subito estremamente serie e immediato è stato il trasporto all’ospedale de Lellis e, quindi, il ricovero in Rianimazione.

La dinamica
Sul posto sono intervenuti, oltre ai sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri, che hanno eseguito i rilievi. La dinamica rimane ancora da chiarire nei dettagli. Da una prima, parziale, ricostruzione, l’auto con a bordo i due ventenni, Edoardo Marchetti alla guida e Gianluca Mistico come passeggero, proveniva dalla Terminillese, in direzione di Rieti. All’altezza dell’incrocio con via Palmegiani, nel quartiere di Campoloniano, per cause da accertare, la vettura ha sbandato finendo contro un muro di via Bernardino Campanelli, zona residenziale, per poi capovolgersi. Un impatto violento. Sono stati chiamati immediatamente i soccorsi, giunti in pochi minuti, e le condizioni del passeggero sono apparse subito molto gravi. I sanitari del 118, prestate le prime cure, hanno trasportato il ragazzo all’ospedale de Lellis, dove è ricoverato in Rianimazione. Nel pomeriggio era emersa l’ipotesi di un suo trasferimento in eliambulanza al policlinico Gemelli di Roma, poi invece la decisione di continuare le cure al de Lellis di Rieti. E sempre nel pomeriggio di ieri, il ragazzo che conduceva l’auto è stato dimesso dall’ospedale, in sostanziali buoni condizioni fisiche. I rilievi dovranno stabilire l’esatta dinamica dell’incidente, cercando di capire anche la velocità a cui procedeva il veicolo e se quest’ultima o altri eventuali fattori, possano aver provocato la perdita del controllo del mezzo. Il conducente, come da prassi, è stato sottoposto all’alcol test.

Il calcio
Mistico e Marchetti, entrambi appassionati di calcio, hanno in comune la militanza nello Young Rieti. Mistico, tifoso della Juventus, ha svolto i suoi studi prima alla Basilio Sisti, quindi all’Itis Celestino Rosatelli. Le sue condizioni, nella serata di ieri, erano ancora molto gravi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA