Greccio piange la morte della storica ristoratrice Maria Ludovica Caffarelli: «Un punto di riferimento»

Maria Caffarelli
di Andrea Scasciafratte
3 Minuti di Lettura
Sabato 13 Marzo 2021, 16:58

RIETI - Un malore improvviso in casa, i soccorsi e il disperato trasporto in ospedale. Poi, dopo una giornata trascorsa tra la vita e la morte, il cuore di Maria Ludovica Caffarelli si è fermato. Lei, che ha dedicato corpo e anima al suo ristorante in piazza, a Greccio, lascia un vuoto incolmabile in paese. Il suo “Passeggero”, il locale che per oltre quarant’anni è stato un punto di riferimento per due generazioni e per i tanti turisti che si fermavano a mangiare, chiude i battenti nel modo più triste e malinconico. I funerali di Maria, 81 anni appena compiuti, si terranno domani, domenica 14 marzo, alle 15, nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo, a Greccio.

Le testimonianze

«L’improvvisa scomparsa della nostra Maria – afferma il sindaco Emiliano Fabi – ha colpito pesantemente l’intera comunità grecciana. Era un punto di riferimento per tanti, la sua attività ha accompagnato i momenti felici di tante persone, attraversando diverse generazioni. La passione che metteva nella sua attività era pari solamente all’amore per Greccio. Una vera istituzione, non solo per il nostro paese, ma anche per i tantissimi che giungevano nel suo locale appositamente per degustare la sua cucina, espressione del nostro territorio, e per i turisti che ci capitavano per caso e che ne uscivano soddisfatti. Collaborativa e disponibile, Maria era una presenza costante nella piazza. Donna forte, decisa e garbata, con un suo carattere particolare che la rendeva speciale, dotata di estrema generosità. Maria ha lasciato un grande vuoto nella nostra piccola comunità, che in questi giorni si stringe intorno a lei e ai suoi familiari. Buon viaggio Maria».

«Questi sono giorni tristi per Greccio – aggiunge Fiorenzo Marchetti, vice sindaco e assessore al Turismo –. Un cordoglio a cui si uniscono tutti coloro che hanno avuto modo di conoscere e apprezzare Maria Ludovica Caffarelli. Il suo locale, in piazza Roma, è stato un simbolo del turismo della nostra località e un punto di riferimento per tanti, compreso qualche vip. Maria lascia un vuoto enorme nella comunità di Greccio, una persona sempre pronta a dare una mano per il borgo, che ha contribuito a far conoscere nel mondo. E lo faceva perché voleva veramente bene a Greccio. Alla sua famiglia vanno le più sentite condoglianze».

«Gli operatori economici di Greccio – dice il presidente dell’Associazione Commercianti, Antonio Nobili – ringraziano Maria per l’impegno e la dedizione al lavoro dimostrata in tantissimi anni di onorata attività. Sempre presente, anche nei momenti più difficili, ha cucinato piatti prelibati che rimarranno nel cuore di ciascuno di noi. Grazie Maria, ci mancherai».

«Un'icona del nostro paese ci ha lasciato, resta un vuoto impossibile da colmare – conclude la presidente della Pro loco, Anna Paola Sebastiani –. Con la tua riservatezza hai dato il tuo grande contributo alle nostre iniziative, ringraziandoci per quello che l'associazione, di cui tu facevi parte, faceva per Greccio, per la tua Greccio. Umiltà e disponibilità, due caratteristiche che ricorderemo... Fai buon viaggio Maria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA