Rieti, coronavirus, festeggiamenti
del Giugno Antoniano: fumata
grigia nel vertice tra autorità

Mercoledì 3 Giugno 2020 di Emanuele Laurenzi

RIETI - Fumata grigia dal vertice tra autorità civili e religiose riunitosi per decidere sui festeggiamenti del «giugno antoniano». Oggi alle 16.30 c'è stato un vertice che ha visto la partecipazione tra gli altri del Vescovo di Rieti, Domenico Pompili, dei responsabili della Pia Unione Sant'Antonio, del sindaco di Rieti, del Prefetto e dei rappresentanti delle forze dell'ordine. L'idea era quello di spostare le celebrazioni alla Basilica di Sant'Agostino ma, allo stato attuale, non è stato possibile prendere una decisione definitiva: non è chiaro, infatti, se sarà possibile spostare la statua del Santo dall'attuale postazione nella chiesa di San Francesco vista la presenza dei lavori in quell'area. Il Prefetto avrebbe richiesto il parere di una specifica commissione e dei Beni Culturali, così  bisognerà attendere il nulla osta per portare la statua nella nuova sede e predisporre il calendario delle celebrazioni che, come da tradizione, dovrebbero iniziare il 12 giugno.

TUTTI I PARTICOLARI NELL'EDIZIONE DEL MESSAGGERO IN EDICOLA GIOVEDI' 4 GIUGNO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani