Rieti, spari contro il giudice di pace
di Poggio Mireto, fermato
l'aggressore a Monterotondo.
La solidarietà del Comune

Venerdì 25 Ottobre 2019 di Samuele Annibaldi
RIETI - Un uomo ieri pomeriggio spara quattro colpi di pistola in strada prima di essere fermato dai carabinieri a Monterotondo Scalo. L'individio di 76 anni è stato fermato dai carabinieri per aver sparato verso l'avvocato difensore di un suo vicino di casa, controparte in un processo civile. La vittima dell'agguato è l'avvocato Antonio Di Silvestro, conosciuto in Sabina per essere il Giudice di Pace a Poggio Mirteto.

Nessuno è rimasto ferito nell'agguato coi colpi sparati che fortunatamente non sono andati a segno mentre è rimasta danneggiata una vetrina di un ufficio postale lì vicino. La posizione del 76enne è ora al vaglio degli investigatori che sotto un cespuglio hanno rinvenuto una pistola Beretta 7,65 illegalmente detenuta usata con ogni probabilità dall'aggressore. Una nota di solidarietà per l'avvocato Di Silvestri da parte dell'ordine degli avvocati di Tivoli che condannano il grave gesto e da parte del Comune di Poggio Mirteto.

LA NOTA DEL COMUNE DI POGGIO MIRTETO
Ecco la nota del Comune di Poggio Mirteto riguardo infatti di ieri a Monterotondo «Il sindaco e l'amministrazione comunale esprimono la solidarietà e la vicinanza all'Avv. Antonio Di Silvestro vittima di un attentato alla sua vita , ieri a Monterotondo,  che fortunatamente lo ha visto illeso. L'Avvocato Di Silvestro ricopre la funzione di Giudice di Pace nel nostro ufficio, ed è  presente in sede almeno due giorni alla settimana. Condanniamo il fatto gravissimo, e l'assurdo di rischiare la vita per esercitare la propria professione».
  Ultimo aggiornamento: 12:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA