Giornata europea dei parchi: alla Riserva dei laghi
Lungo e Ripasottile si festeggia il 5 giugno

Nella foto i laghi Lungo e Ripasottile
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Maggio 2014, 16:39

RIETI - La Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile quest’anno ha fissato per il 5 giugno la data per i festeggiamenti della giornata europea dei parchi facendola coincidere con la manifestazione dedicata alla conclusione del progetto didattico “Un giorno da archeologo”, un progetto innovativo nel suo genere, che ha riscosso un grandissimo successo e ha visto la partecipazione di molte scuole del territorio. La manifestazione si svolgerà negli spazi antistanti il Centro visite di Ripasottile a partire dalle 10. Saranno riproposti i laboratori di archeologia sperimentale quali la “Scheggiatura della pietra” e la “Fusione del bronzo”, la visita allo scavo archeologico simulato e saranno presentati i lavori svolti dai ragazzi durante l’attività didattica di quest’anno.

Sarà inoltre l’occasione per illustrare il nuovo progetto di archeologia sperimentale per l’anno scolastico 2014-2015 dal titolo “Pane e formaggio alle erbe dop – Denominazione di origine protostorica”.

Si potrà visitare la mostra dal titolo “L’uomo e l’acqua nella Riserva. Dall’archeologia protostorica all’archeologia industriale”, allestita all’interno del centro visite e l’esclusivo giardino fitoalimurgico sperimentale primo in Italia, progettato in collaborazione con il Consiglio nazionale delle ricerche sito nei pressi del lago di Ripasottile.

Ci sarà la partecipazione di tutte le classi che hanno aderito al progetto: Scuola primaria Cantalice classe V; Scuola primaria Poggio Bustone classe IV; Scuola primaria Rivodutri pluriclasse III e IV; Scuola primaria di Colli sul Velino pluriclasse III e IV ; Scuola primaria “A. Malfatti” Contigliano classi III A e B; Scuola primaria “A. Malfatti” plesso Limiti di Greccio III e IV; Scuola primaria Sacchetti Sassetti classe IV; Scuola primaria E. Cirese classi III B e IV D; Scuola primaria Falcone – Borsellino classi III A e B; Scuola primaria L. Radice classi IV A e B.

Sono stati invitati ad intervenire l’assessore Infrastrutture, Politiche abitative, Ambiente della Regione Lazio Fabio Refrigeri il Prefetto, i Dirigenti Scolastici, i Sindaci del territorio la Dott.ssa Francesca Mariani Responsabile del Cnr Istituto di Biologia Cellulare e Neurobiologia di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA