Rieti, furti e droga: la polizia stringe la morsa.
Segnalato un libico, raffica di multe

Lunedì 16 Settembre 2019
Controlli della polizia a Rieti
RIETI - Furti, droga e immigrazione clandestina: la polizia stringe la morsa. Sotto la lente nell'ultima settimana, nel corso di una serie di operazione mirate ordinate dal questore di Rieti Antonio Mannoni, ci sono state la zona di Campoloniano, le frazioni di Vazia e Castelfranco - recentemente colpite da un'ondata di furti - e il centro storico. Nella rete dei controlli è finito un cittadino libico trovato in possesso di 0,007 grammi di cocaina e 1 grammo di marijuana e per questo segnalato alla Prefettura. 

Nel corso delle operazioni, che hanno visto impegnate circa 80 pattuglie della polizia tra cui gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, giunti dalla Capitale per la circostanza, sono stati  controllati 470 veicoli, anche con l'utilizzo del sofisticato sistema controllo automatico delle targhe, finalizzato alla ricerca di veicoli rubati o oggetto di fermi amministrativi, ed identificate 850 persone, di cui 50 extracomunitari risultati regolari all'esito degli accertamenti compiuti. Numerose le contestazioni di violazione del Codice della strada. Ultimo aggiornamento: 15:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma