Rieti, nel Reatino già eletti di fatto
11 sindaci candidati unici
Superato il 50%+1 dei votanti
in attesa del "quorum" dei voti validi

Domenica 26 Maggio 2019
Elezioni
RIETI - Ad urne chiuse ma non ancora scrutinate, alcuni sindaci del Reatino, in attesa dell'ufficialità, risultano di fatto già eletti sindaci.

In undici comuni, era presente un unico candidato e, per essere eletto, occorreva il 50 per cento più uno dei voti come affluenza e il 50 per cento +1 dei voti validi. Questo secondo requisito sarà definito solo a urne chiuse lunedì, ma il "quorum" dei votanti è stato raggiunto in tutti gli 11 Comuni. Pertanto, in attesa che vengano ufficializzati i voti validi necessari, il "quorum" dei votanti è stato superato in tutti i Comuni "monolista".

Alle 19, pertanto, tra gli 11 comuni "monolista", superato il 50%+1 dei votanti a:

Cantalupo in Sabina (56,25% di affluenza) con il candidato unico Paolo Rinalduzzi
Castel Sant'Angelo (56,26%) con il candidato unico Luigi Taddei
Cottanello (60,75%) con il candidato unico Franco Piersanti
Montasola (59,33%) con il candidato unico Vincenzo Leti
Paganico Sabino (54,43%) con il candidato unico Danilo D'Ignazi
Poggio San Lorenzo (59,46%) con il candidato unico Giovanni Vallocchia
Stimigliano (52,87%) con il candidato unico Franco Giraldi
Tarano (59,62%) con il candidato unico Miranda Glandarelli
Toffia (56,57%) con il candidato unico Danilo Pezzotti

Alle 23, affluenza del 50% più uno superata a Pozzaglia Sabina (55,56%) con candidato unico Bruno Colio.
A Forano, affluenza del 59,77%, con unico candidato Marco Cortella.

Per l'ufficialità bisognerà attendere il 50%+1 dei voti validi. Ultimo aggiornamento: 27 Maggio, 00:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma