Rieti, tenta di scagliare la siringa
usata contro un uomo:
giovane reatino nei guai

Polizia
1 Minuto di Lettura
Giovedì 9 Giugno 2016, 16:39 - Ultimo aggiornamento: 19:12

RIETI - Divieto di ritorno per tre anni a Terni per un tossicodipendente reatino: l'uomo ha provato a scagliare una siringa usata contro un passante che lo aveva ripreso.

L'episodio è accaduto a Terni: un giovane tossicodipendete reatino è stato visto da un passante mentre gettava sotto un'auto una siringa usata, quelle utilizzate per l'insulina, in piazza Bruno Buozzi. L'uomo lo ha redarguito e il giovane, come risposta, ha provato a scagliare la siringa addosso a lui, per poi scappare. La vittima ha chiamato la polizia e, poco dopo, una pattuglia ha fermato il giovane e identificato: è un 32enne, reatino, pluripregiudicato per reati di droga.

Nel 2012 era già stato arrestato dalla squadra Mobile ternana per aver procurato un’overdose ad una minorenne, fornendole la sostanza letale ed abbandonandola appena si era sentita male: la giovane era stata salvata grazie al tempestivo intervento della squadra Volante. Per lui, questa volta, il questore di Terni ha emesso la misura del divieto di ritorno per tre anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA