Rieti, spacciatore tenta di fuggire in monopattino: arrestato dai carabinieri

Carabinieri
2 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Ottobre 2021, 11:35

RIETI - I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Rieti hanno arrestato in flagranza per spaccio di stupefacenti E.O., 22enne di origini nigeriane.

I servizi tesi a prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel centro storico della città, recentemente potenziati da parte di tutti i reparti del Comando Provinciale, hanno consentito di “intercettare” i movimenti sospetti del cittadino extracomunitario che, utilizzando un monopattino elettrico, si avvicinava con atteggiamento circospetto ad alcuni automobilisti in transito in zona Santa Scolastica.

I militari della Sezione Operativa sono riusciti a sorprendere il giovane proprio mentre cedeva una dose di eroina da 0,5 grammi ad un assuntore e a bloccare entrambi.

Il gesto repentino, quanto mai significativo della scaltrezza e della confidenza dell’acquirente che tentava di nascondere la droga nell’orecchio, non sfuggiva ai militari che la recuperavano sottoponendola a sequestro insieme al denaro pagato per l’acquisto.

L’uomo, subito dopo il fotosegnalamento, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale, fino all’udienza di convalida dell’arresto.

Resta alta l’attenzione dell’Arma al fenomeno dello spaccio e del consumo di eroina che, sebbene in apparente decremento, continua ad essere presente nel Capoluogo e in pochi altri comuni della provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA