Rieti, lente sulla gestione greca dei fornitori
Azioni legali solo dopo fallimento trattative

Giovedì 14 Febbraio 2019
Manthos Poulinakis
RIETI - Il Rieti prima smentisce, ma poi conferma l’esistenza di debiti non pagati nei confronti di fornitori: il tutto riconducibile alla gestione dell’ex presidente greco Poulinakis e non a quella attuale Curci.
La situazione attuale non ha mai indicato nulla di "notificato", ma si conferma l’iniziativa di due avvocati (che confermano) incaricati di recuperare i crediti per conto dei loro clienti nei confronti del Rieti e, se la trattativa fallirà, annunciano l’intenzione di procedere per via giudiziaria. Ultimo aggiornamento: 11:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Portami al concerto trap». E la mamma prova a saltare

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma