Croce Rossa Rieti, tutto pronto per l'inaugurazione dell'emporio solidale

Croce Rossa Rieti, tutto pronto per l'inaugurazione dell'emporio solidale
2 Minuti di Lettura
Sabato 13 Febbraio 2021, 12:53

RIETI - Conto alla rovescia per la Croce Rossa del Comitato di Rieti che lunedì 15 febbraio inaugurerà l’Emporio Solidale in via Garibaldi n° 79, alla presenza delle autorità locali, del Presidente regionale della Cri Adriano De Nardis e della stampa.

Un appuntamento di straordinaria importanza che darà il via alla distribuzione di generi alimentari, prodotti per l’igiene personale e vestiti. Il servizio è rivolto ai bisognosi che, in base all’Isee e al nucleo familiare, avranno una tessera a punti con validità mensile. Il punteggio, infatti, non è cumulabile e sarà azzerato ogni mese per poter gestire in modo equo la distribuzione delle risorse elargite. Il progetto, nato prima della pandemia, trova piena realizzazione in un momento storico di estrema difficoltà economica legata alla crisi sanitaria. Con il Covid-19, infatti, è cresciuto il numero delle famiglie che hanno bisogno di un sostegno concreto, di una mano che possa alleggerire il peso della perdita del lavoro e quindi del principio che è alla base della nostra Costituzione.

L’emergenza ha colpito il mondo ma in ogni piccola realtà si possono unire le forze per creare una rete di solidarietà che sappia contenere il disagio sociale in atto. Dietro all’emblema di Croce Rossa c’è un tessuto umano fatto di idee e azioni che offrono soluzioni per il bene dell’altro. Il Comitato di Rieti non si è mai fermato e, nel rispetto di tutte le restrizioni che ne hanno allungato i tempi, è arrivato al traguardo: aprire le porte dell’Emporio Solidale.

«Ringrazio i diversi supermercati – dichiara il Presidente del Comitato Cri di Rieti, Mario Cristallini – che ci permetteranno di effettuare delle raccolte alimentari nei loro store. Ringrazio anche i nostri volontari che in tal modo dimostrano una sensibilità per i temi sociali di pari passo con l’attenzione per le criticità a livello sanitario. Nello specifico vorrei menzionare due consiglieri, Alfredo Vulpiani e Roberto Maiolati, perché più di tutti hanno creduto in questo progetto e hanno operato per la sua realizzazione».

Durante la cerimonia saranno rispettate tutte le norme di distanziamento fisico al fine di garantire la massima sicurezza delle persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA