Rieti, Covid: attivata l'Unità di degenza infermieristica con 10 posti

Rieti, Covid: attivata l'Unità di degenza infermieristica con 10 posti
2 Minuti di Lettura
Martedì 11 Gennaio 2022, 17:59

RIETI - Presidio Ospedaliero Rieti: aperta l’UDI, Unità di Degenza Infermieristica Covid-19 con 10 posti letto: si tratta di una innovazione organizzativa, tra le prime ad essere attivate in Italia.  

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti comunica che presso il Presidio Ospedaliero di Rieti è entrata in funzione una Unità di Degenza Infermieristica (UDI) con 10 posti letto Covid-19 dedicati. 

L’UDI Covid-19 sarà caratterizzata da un’area di cure gestista da personale infermieristico e dotata di posti letto funzionali, estendibili in funzione dell’andamento della curva dei contagi.    

L’Unità di Degenza Infermieristica Covid-19 della Asl di Rieti è una innovazione organizzativa, tra le prime in Italia ad essere attivate, in grado di offrire cure a bassa intensità clinica e media complessità assistenziale: aspetti che stanno caratterizzando, da un punto di vista clinico e assistenziale, questa quarta ondata epidemica.   

La struttura consente un'appropriata gestione del ricovero ospedaliero e offre un'alternativa per la gestione in post-acuzie qualora non sia possibile la dimissione a domicilio o l'attivazione dell'assistenza domiciliare garantendo così al paziente la continuità delle cure. 

Con l’attivazione dell’UDI Covid-19, presso il Presidio Ospedaliero di Rieti il numero di posti letto dedicati salgono a 40: 10 UDI, 26 Malattie Infettive, 4 Terapia Intensiva.  

Presso il Presidio Ospedaliero di Rieti sono attualmente ricoverati 25 pazienti Covid-19. I pazienti ricoverati sono per il 90% non vaccinati o non hanno completato il ciclo vaccinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA