CORONAVIRUS

Rieti, coronavirus, a P.S.Lorenzo
uova di Pasqua dal Comune
ai bambini del paese sabino

Giovedì 9 Aprile 2020 di Giacomo Cavoli

RIETI - Neanche in tempi di coronavirus il Comune di Poggio San Lorenzo si dimentica dei suoi bambini e così, per alleviare noia, tristezza e impossibilità di socializzazione, l’amministrazione comunale del paese sabino guidata dal sindaco Giovanni Vallocchia e dal suo vice Andrea Martellucci, venerdì pomeriggio consegnerà circa quaranta uova di cioccolato a tutti i bambini fino agli undici anni di età di Poggio San Lorenzo.

E’ la bella iniziativa messa in campo da Vallocchia e Martellucci, grazie alla quale tramite il porta a porta saranno consegnate circa 40 uova di cioccolato prodotte dall’azienda dolciaria Dolc-Art di Osteria Nuova. Un gesto semplice, per rimarcare la vicinanza del Comune alla popolazione in un momento di grande paura e sacrifici e che fa il paio con le iniziative già messe in campo dall’amministrazione comunale nei giorni immediatamente successivi allo stato di quarantena nazionale.

“Dall’inizio dell’emergenza sanitaria e adottando tutte le dovute precauzioni del caso, come amministrazione comunale abbiamo distribuito porta a porta le mascherine agli aventi diritto e agli Over 70 – spiegano Vallocchia e Martellucci – Grazie poi alla volenterosa collaborazione dei ragazzi del posto abbiamo inviato sia una raccolta dei medicinali per le persone più anziane e sia la spesa dei beni di prima necessità, attivando inoltre convenzioni con i ristoranti del posto per i buoni pasto da destinare in questi giorni alla popolazione”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani