CORONAVIRUS

Rieti, coronavirus, computer e tablet
per supportare la didattica
a distanza: ecco come riceverli

Sabato 28 Marzo 2020
RIETI - Computer e tablet per supportare la didattica a distanza: dopo Sanità e Terzo settore, la Fondazione Varrone guarda alle necessità della Scuola, chiamata in questo tempo di emergenza anch'essa ad una prova di riorganizzazione senza precedenti.

Dopo un confronto tra il professor Daniele Peroni, reggente dell'Ufficio Scolastico Provinciale, e il presidente Antonio D'Onofrio, la Fondazione ha deciso di intervenire a favore degli istituti di istruzione secondaria di Rieti e provincia: c’è la disponibilità ad acquistare per loro conto computer e tablet da destinare a quegli studenti che ne fossero privi, così da metterli nelle condizioni di poter partecipare da remoto alle attività didattiche di queste settimane.

«Lo scorso anno finanziammo l'acquisto di computer e tablet nelle scuole primarie: attrezzature che adesso più che mai si sono rivelate utilissime, come ci dicono i dirigenti scolastici - ricorda D'Onofrio - Ora proviamo a ripetere l'operazione, seppure in corsa, per le Scuole Medie e Superiori cercando di garantire agli istituti reatini quella tempestività dell'azione che in una fase così difficile può fare la differenza».

I dirigenti degli istituti scolastici interessati (scuole secondarie di primo e secondo grado) possono scrivere entro il 3 aprile a info@fondazionevarrone.it per rappresentare le loro necessità: le richieste saranno vagliate in tempi rapidissimi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani