CORONAVIRUS

Coronavirus, al via la formazione sanitaria per docenti e presidi di tutte le scuole

Venerdì 28 Agosto 2020

RIETI - In vista dell’inizio del nuovo anno scolastico, nel contesto delle azioni già messe in campo sul versante della prevenzione e del contenimento dell’epidemia Covid-19 in ambito scolastico, la Direzione aziendale della Asl di Rieti, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Rieti, sta predisponendo, su indicazione regionale, un Piano operativo di informazione e formazione sulle attività di competenza sanitaria da porre in essere in previsione della ripresa delle attività didattiche, rivolto ai docenti e ai dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Rieti.  
 
La formazione si svolgerà lunedì 7 settembre dalle ore 15 alle ore 19 e mercoledì 9 settembre dalle ore 11 alle ore 13 presso l’Aula Magna della ASL Rieti (blocco 2) sita in via del Terminillo 42.  
Si tratta di un unico evento formativo ripetuto in più sezioni per consentire un’ampia partecipazione sul tema “Covid-19 - Sicurezza nelle scuole”, realizzato con la collaborazione dei componenti di un Gruppo di Lavoro specifico istituito dalla Direzione aziendale. 
 
Coinvolti diversi professionisti della Asl di Rieti. Il dottor Mauro Marchili relazionerà sugli aspetti infettivologici e sulle norme generali del Covid-19, il dottor Fovi De Ruggiero sugli aspetti epidemiologici nazionali e locali, mentre la dottoressa Stefania Morgante e il dottor Marco Ciabattini presenteranno i contenuti del Rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità sulle norme preventive per la scuola. 
 
Parallelamente, prosegue l’indagine di sieroprevalenza dedicata al personale della scuola. L’obiettivo dell’Azienda e dell’Ufficio Scolastico territoriale di Rieti, che supporta l’indagine, è quello di garantire una riapertura delle scuole in sicurezza. Ad oggi sono 1696 le prenotazioni in agenda e 1227 i test effettuati, con una aderenza del 72%. 19 invece i test di sieroprevalenza risultati positivi/con presenza di anticorpi IgG, ma tutti negativi al successivo tampone oro-nasofaringeo. Da una proiezione effettuata nella giornata odierna, le adesioni al test sono destinate a salire nelle prossime ore con il rientro del personale dalle ferie, intercettato grazie anche ad ulteriori sedute programmate dalla Asl di Rieti dal 7 al 10 settembre.  
 
Poiché la Direzione Aziendale sta investendo molto sulla “prevenzione a scuola con la scuola”, sarebbe auspicabile una maggiore adesione del personale scolastico, docenti e non, all’indagine di sieroprevalenza. Si tratta infatti di un importante strumento di prevenzione e contenimento del virus, che gratuitamente la Asl di Rieti, attraverso il Servizio Sanitario Regionale, ha messo a disposizione del mondo della scuola, per prevenire i contagi da Covid-19. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA