CORONAVIRUS

Rieti, coronavirus: da Italcaccia raccolti
duemila euro per mascherine all'ospedale

Martedì 14 Aprile 2020 di Emanuele Faraone
Il logo

RIETI - Coronavirus. L’Italcaccia Rieti in campo a sostegno di medici e personale sanitario dell’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti. L’equivalente di 2000 euro in mascherine FFP2 è stato donato al reparto di Malattie Infettive nella persona del primario, Mauro Marchili. Un gesto concreto e di vicinanza quello organizzato da tutti i soci della Sezione provinciale Italcaccia di Rieti per aiutare “chi ci aiuta” sostenendo la lotta di chi combatte in prima linea il Coronavirus rischiando la propria vita per salvarne delle altre. Le doppiette reatine infatti – tramite quota associativa - si sono autotassate per poi acquistare mascherine FFP2 per un ammontare di 2000 euro poi consegnate dal presidente Vincenzo Ricci nelle mani del dottor Marchili e del suo staff su indicazione dell’Asl di Rieti cui era stato preventivamente chiesto quale fosse il reparto ospedaliero con maggiore carenza o necessità di mascherine, presidi sempre più difficili da reperire. “Un gesto spontaneo di vicinanza verso queste meravigliose persone – ha spiegato il presidente Ricci - per fornire dispositivi di protezione individuale indispensabili in questa drammatica emergenza sanitaria e per chi quotidianamente è in prima linea”.       

Ultimo aggiornamento: 15:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani