CORONAVIRUS

Coronavirus, si fermano altre quattro squadre: due in quarantena, due a scopo precauzionale

Giovedì 17 Settembre 2020 di Raffaele Passaro

RIETI - Il calcio reatino osserva altri stop dovuti al coronavirus. Dopo quelli di Cantalice e Bf Sport (Promozione) e Castrum Donadei (Prima), avvenuti nei giorni scorsi, fermano la preparazione altre 4 formazioni reatine, 3 di Prima categoria e una di Seconda: Valle del Peschiera (Prima) e Santa Susanna (Seconda) sono in quarantena, mentre Alba Sant’Elia e Spes Poggio Fidoni decidono per una settimana di stop degli allenamenti solo a scopo precauzionale. Per la Prima l'inizio del campionato rimane fissato per l'11 ottobre, mentre l'avvio della Seconda è stato posticipato al 25 ottobre (o 24 per le squadre che anticipano al sabato).
 
Per la Seconda categoria, stop forzato per Santa Susanna, club che conta un giocatore, reatino, contagiato dal Covid-19. La squadra ha perciò interrotto la preparazione precampionato, con conseguente quarantena e tamponi per coloro che hanno effettuato gli allenamenti con il calciatore in questione presente.
 
Situazione simile in Prima categoria, nel club biancazzurro di Valle del Peschiera. In questo caso, però, è scattato lo stop dopo l’amichevole dei reatini con i biancorossi del Cantalice, dopo la scoperta nei giorni successivi di un giocatore cantaliciano positivo al coronavirus. Il Valle del Peschiera, quindi, ha quindi interrotto le attività della prima squadra e, in più, sono stati messi in quarantena i soggetti interessati, sottoposti a tamponi.

Come detto, sospensione in via precauzionale per i due storici club reatini Alba Sant’Elia e Spes Poggio Fidoni che, lo sottolineiamo, non presentano soggetti positivi nella rosa e nello staff e che non hanno preso parte ad alcuna amichevole. I due club, come da loro comunicazione, riprenderanno gli allenamenti a partire da lunedì 21 settembre.
 

Ultimo aggiornamento: 16:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA