CORONAVIRUS

Rieti, coronavirus, Npc: campionato
solo col pubblico, Supercoppa
giocata a porte chiuse:
​le richieste dei presidenti di A2

Sabato 9 Maggio 2020

RIETI - Il prossimo campionato di A2 di basket solo a porte aperte. E’ quanto emerso dopo la riunione con la Lega Nazionale Pallacanestro in videoconferenza, conclusasi poco fa, alla quale hanno preso parte tutte le 28 società di A2 aventi diritto, tra cui ovviamente la Npc Rieti.  

Completa condivisione sui temi e sulle proposte emerse nel corso delle quattro ore di conferenza. La riunione è stata aperta con la relazione del presidente Lnp, Pietro Basciano, che ha aggiornato le Società sui rapporti con la Fip e sui lavori del Consiglio Federale. Ha fatto seguito un intervento del segretario generale Lnp, Massimo Faraoni, che ha riepilogato le iniziative di Lnp attivate in conseguenza dell’emergenza legata al Coronavirus.

La prossima, una stagione di transizione 
Si sono quindi succeduti gli interventi dei Presidenti e dirigenti delle squadre che hanno evidenziato la condivisione delle difficoltà cui far fronte, soprattutto per i problemi economici correlati alla chiusura della stagione. E le incertezze, economiche e di sicurezza, per la prossima annata sportiva.
Al di là  delle difficoltà, in un clima di grande unità, sono emerse alcune proposte, affidate ora al presidente Basciano, con ampio mandato, per la verifica della loro applicabilità.
La valutazione unanime è stata che la stagione 2020/2021 debba essere intesa come stagione di transizione e come tale dovrà essere gestita, con regole e provvedimenti di transizione.

Gli accordi
I punti di intesa sono stati: Non anticipare l’inizio della stagione agonistica, in attesa disposizioni delle Autorità competenti; 
Verifica delle problematiche e dei costi della sanificazione degli impianti sportivi e delle responsabilità di cui le Società dovranno farsi carico, soprattutto per l’attività giovanile;
 Necessità di un protocollo sicurezza per la ripresa degli allenamenti e del campionato;
 Conferma intesa su partenza del campionato solo a porte aperte;
Organizzazione Supercoppa con impegno per massima copertura streaming e televisiva in caso di svolgimento a porte chiuse; 
Richiesta di un maggior aiuto economico dalla Fip sulle spese di gestione campionati;
Forte impegno di tutte le Società ad avere una linea comune sulla gestione dei contratti per gli accordi economici con i tesserati.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA