Rieti, colpi di pistola in via Cintia per fermare
l'auto in folle fuga da viale Maraini
Ecco chi è il giovane arrestato

Rieti, colpi di pistola in via Cintia per fermare l'auto in folle fuga da viale Maraini Ecco chi è il giovane arrestato
2 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Luglio 2014, 19:48 - Ultimo aggiornamento: 21:05

RIETI - Si colora di giallo la folle corsa in auto di sabato notte alle 3, terminata con una sbandata in via Cintia, un giovane reatino arrestato (I.T. di 19 anni che era alla guida della vettura) e altri quattro fuggiti a piedi per le vie del centro e ancora in corso di piena identificazione. Nella parte finale dell’inseguimento, gli agenti della pattuglia della Volante hanno esploso anche alcuni colpi di pistola in aria, a scopo intimidatorio. Lo confermano alcuni testimoni che abitano nella parte iniziale di via Cintia e che parlano di ben cinque colpi distintamente uditi, esplosi tra le 3 e 27 e le 3 e 30.

Ma i lati oscuri sull’episodio restano tutti. Dalla Questura nessuno parla. Ma gratta, gratta qualcosa trapela. Intanto l’arrestato. E’ un giovane di Quattro Strade - I.T. le sue iniziali del ’95, incensurato e accusato di resistenza a pubblico ufficiale e processato per direttissima - mentre gli altri quattro che erano con lui nell’auto che ha imboccato a folle velocità viale Maraini proveniente da Quattro Strade e ha poi attraversato in senso contrario la rotonda di piazza Marconi per finire la sua corsa in via Cintia sono tutti residenti tra Quattro Strade e Cantalice.

L’auto dei giovani, poi: una Matiz scura. Il 19enne arrestato era alla guida ubriaco ma non aveva droga. L'unica conferma giunta dalla Questura.

TUTTI I PARTICOLARI E LA RIFLESSIONE

SULL'EPISODIO NELL'EDIZIONE

DE IL MESSAGGERO DI RIETI

IN EDICOLA MARTEDI' 8 LUGLIO

© RIPRODUZIONE RISERVATA