Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Raccolta per l'Ucraina dai volontari dell'Associazione nazionale Vigili del Fuoco in congedo di Collevecchio

Aiuti per l'Ucraina
di Sara Pandolfi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Marzo 2022, 13:21

RIETI - Domenica di "lavoro" per i volontari dell'Associazione nazionale Vigili del Fuoco in congedo sezione di Collevecchio. I collevecchiani hanno dimostrato, ancora una volta di avere un grande cuore e, rispondendo alla richiesta del coordinamento regionale, che ha indicato i farmaci e gli ausili sanitari come priorità da inviare in Ucraina, sono stati già chiusi scatoloni e scatoloni. "Anche questa volta la nostra comunità non sta mancando di dimostrare solidarietà",  commenta Raimondo Mattei che come coordinatore è in attività con tutti i volontari dalle 6 di questa prima domenica mattina di marzo. "Siamo in stretto contatto con la farmacia locale che ci ha informati di avere ancora dei medicinali da consegnare, frutto di donazioni dei collevecchiani - prosegue Mattei-. Oltre ai farmaci stiamo continuando a raccogliere coperte, giacche e giacconi per adulti e abbigliamento da bambini e generi alimentari a lunga conservazione. La nostra sede rimarrà aperta per ricevere le donazioni pro-Ucraina martedì e giovedì, dalle 16 alle 16.45, venerdì dalle 14 alle 17 e sabato dalle 9 e per tutta la giornata. Nello specifico ci richiedono da reperire

guanti sterili monouso, disinfettanti alcolici, latte in polvere, biancheria intima nuova, pannolini, pannoloni, assorbenti traverse, garze e bende sterili. Per concordare appuntamenti per consegne fuori da questi orari è possibile contattare il numero 389.6147122".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA