Rieti, workshop della Cna reatina
sul bando per favorire le imprese

Mercoledì 6 Novembre 2019
La locandina
RIETI - Workshop "Resto qui e parto con la mia impresa", a Rieti, presso l'Hotel Serena, alle 16 del 19 novembre.

L'evento, organizzato dalla Cna di Rieti vuole valorizzare e contribuire a far conoscere il bando "Resto al Sud" che l'ultimo decreto sisma ha esteso ai Comuni del Cratere*.
A parlarne il Responsabile della Misura di Invitalia Gian Marco Verachi.
I Sindaci Antonio Cicchetti e Antonio Fontanella, accogliendo l'invito rivolto loro dalla Cna a portare il saluto, hanno sottolineato l'importanza dell'iniziativa per l'imprenditoria e l'economia del territorio.

RESTO QUI E PARTO CON LA MIA IMPRESA
A chi è rivolta
Le agevolazioni sono rivolte agli under 46 che:
• sono residenti in uno dei 15 Comuni del Cratere*, al momento della presentazione della domanda;
• trasferiscono la residenza negli stessi Comuni dopo la comunicazione di esito positivo;
• non hanno un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento;
• non sono già titolari di altra attività di impresa in esercizio;
• (per i liberi professionisti): non risultano titolari di partita IVA , nei dodici mesi antecedenti alla presentazione della domanda, per lo svolgimento di un’attività analoga a quella per cui chiedono le agevolazioni.

Possono presentare richiesta di finanziamento le società, anche cooperative, le ditte individuali costituite successivamente alla data del 21 giugno 2017, o i team di persone che si costituiscono entro 60 giorni (o 120 se residenti all’estero) dopo l’esito positivo della valutazione.

Entità del finanziamento
Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:
contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo
finanziamento bancario pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi.
L'importo massimo del finanziamento erogabile è di 50mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200mila euro.Si ricorda che il finanziamento Resto al Sud copre il 100% delle spese ammissibili.

Spese finanziabili
Le spese che possono essere finanziate riguardano gli interventi di ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili per un massimo del 30% del programma di spesa a macchinari, impianti e attrezzature nuove. E ancora, software gestionali (anche in cloud) e servizi per le tecnologie, l’informazione e la telecomunicazione (TIC), altre spese utili all’avvio dell’attività (materie prime, materiali di consumo, utenze e canoni di locazione, garanzie assicurative, ecc.) per un massimo del 20% del programma di spesa.

Attività finanziabili
Con il bando è possibile avviare iniziative imprenditoriali per la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura, la fornitura di servizi alle imprese e alle persone, il turismo e l’erogazione di servizi professionali.

Tutte le informazioni su: www.invitalia.it
*Comuni del Cratere del Lazio: Rieti, Accumoli, Amatrice, Borbona, Cantalice, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Posta, Antrodoco, Borgo Velino, Castel S. Angelo, Poggio Bustone, Rivodutri.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma