Ventennale dall'apertura del Cimitero multi confessionale: il 1° novembre a Rieti un ricordo dell’evento del 2001

La cerimonia di 20 anni fa
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Ottobre 2021, 19:56

RIETI - Lunedì 1° novembre, alle 15 presso il Sagrato della Chiesa del Cimitero di Rieti – Via Angelo Maria Ricci – si terrà una cerimonia per celebrare il ventennale dell’apertura del Cimitero multiconfessionale, uno dei rari nelle Città della provincia italiana.

Il 1° novembre 2001 Rieti ospitò, infatti, un grande evento al quale parteciparono, oltre al Sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, il Vescovo di Rieti Delio Lucarelli, il rabbino capo della comunità ebraica di Roma Elio Toaff, l’imam della grande Moschea di Roma Maumoud Hammad Sheweitan. Un evento che suscitò l’interesse nazionale anche in considerazione del periodo particolare nel quale venne celebrato, a poche settimane di distanza dall’attentato alle torri gemelle di New York.

Il 1° novembre 2021, il Comune di Rieti – con il coordinamento artistico dell’associazione Segnali di Fumo del professor Fulvio Iampieri - celebrerà la storica ricorrenza con un evento in programma alle 15, al quale hanno già aderito il Vescovo di Rieti S.E. Mons. Domenico Pompili, il segretario generale del Centro Islamico culturale d’Italia, Redouane Abdellah, il rappresentante della Comunità Ebraica Riformata, Stefano Ridolfi, e padre Horban Constantin della Chiesa Ortodossa Rumena in Italia.

L’evento prevede i saluti del Prefetto di Rieti, Gennaro Capo, del Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, e delle Autorità religiose. Seguirà un momento di preghiera comunitario e, infine, un reading poetico musicale.

La stampa e la cittadinanza sono invitati a partecipare all’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA