Rieti, “Il Cammino di Francesco”,
San Francesco prende vita
in Realtà Aumentata

Mercoledì 25 Settembre 2019
RIETI - È stato inaugurato lunedì, 23 settembre, presso il Museo civico di Rieti, Il Cammino di Francesco, un progetto innovativo in cui Skylab Studios propone una serie di servizi multimediali on Demand come la web app in cloud, alla quale è possibile accedere tramite Qr Code o Chip Nfc presenti sulla segnaletica turistica realizzata per i comuni della Valle Santa.

Protagonista non solo il Comune di Rieti, ma anche gli 8 comuni che fanno parte della Valle Santa: Contigliano, Greccio, Colli sul Velino, Labro, Rivodutri, Poggio Bustone, Cantalice e Morro Reatino. Hanno preso parte alla cerimonia di inaugurazione: Giovanna Pugliese, responsabile dei Progetti Speciali della Regione Lazio, Claudio Di Berardino, Assessore al Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola e diritto allo studio universitario, Politiche per la ricostruzione, Gianfranco Formichetti, Assessore alla cultura del Comune di Rieti, La Dottoressa Monica De Simone, Direttrice del Museo Civico di Rieti, Elisa Perotti, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Unindustria - Rieti e Provincia e per finire un saluto speciale è arrivato con un video messaggio del  sottosegretario allo sviluppo economico, Gian Paolo Manzella.

 Lo showroom ha aperto ufficialmente le porte al pubblico, sarà possibile visitare e scoprire tutta l’innovazione che Skylab Studios ha messo in questo progetto dal 24 settembre al 22 novembre nei seguenti orari il Mercoledì e Giovedì dalle ore 09.30 fino alle ore 13.30 e il Venerdì e Sabato dalle ore 09.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.30.

 Ad attendervi un sistema di segnaletica interattiva dotato di Qr Code e Chip NFC, dai quali è possibile accedere ad una web app con al suo interno numerosi servizi, tra cui: videoguide in LIS pensate per un pubblico di non udenti, Virtual Tour Immersivi per i luoghi non accessibili ai portatori di handicap, audioguide pensate per un pubblico di non vedenti, la parola d’ordine infatti è  proprio accessibilità, Skylab Studios è da sempre attenta a tutti i turisti per questo all’interno della segnaletica ci sono diversi servizi che permettono a tutti di visitare e conoscere la storia del nostro patrimonio culturale. La segnaletica interattiva inoltre è stata arricchita da delle targhe in Braille per facilitare i non vedenti all’accesso delle informazioni dedicate altro presenti nel progetto.

Protagonista assoluta del progetto anche la Realtà Aumentata, grazie alla quale è stato realizzato un percorso multimediale dedicato ai bambini, che nelle varie tappe incontreranno uno speciale San Francesco a fumetti, disegnato da Silvia Amantini, che prende vita e racconta la sua storia città per città. Una voce d’eccezione ha dato vita al Santo: Il Professor Vittorio Maria de Bonis ha infatti interpretato San Francesco in maniera del tutto inedita.

 Per completare al meglio questo progetto, poi, è stata realizzata anche una colonna sonora scritta e prodotta da Marco Guidolotti e Felice Tazzini. Durante tutto il cammino, grazie alla segnaletica interattiva, è possibile ascoltare la musica composta per il progetto ed essere accompagnati da una colonna sonora d’eccezione paese dopo paese.

 A far scoprire il territorio anche una serie di mini clip video realizzate dal regista Mauro Sciambi e una galleria fotografica scattata dal creativo Tiziano Crescia, il tutto condito dalle soluzioni innovative made in Skylab Studios. Alla serata di presentazione ha fatto da protagonista uno speciale concerto con gli autori della colonna sonora e dei musicisti d’eccezione: Marco Guidolotti al Sax, Felice Tazzini al piano, Giuseppe Tortora al violoncello, Massimiliano Lazzaretti alla fisarmonica e Fabrizio Aiello alle percussioni. Un concerto incredibile con sfondo uno scenario innovativo, un mega schermo di 5 metri con riprodotti i video realizzati in volo dai droni. Uno spettacolo magico e romantico che ha fatto emozionare il pubblico ospite. Alla fine dello show è stato presentato e regalato uno speciale cofanetto della colonna sonora con un libretto interattivo con tutte le innovazioni e le tracce della colonna sonora.

 Il progetto non si ferma qua, a breve verrà rilasciato un podcast che racconterà la storia del santo e la colonna sonora sarà scaricabile sui principali lettori musicale come Spotify e Apple Music. Un progetto realizzato grazie al bando “Atelier Arte, Bellezza e Cultura” attraverso un’azione co-finanziata con fondi europei Por FESR – FSE e fondi regionali e sottoscritta tra Regione Lazio e i Comuni di Roma, Civita di Bagnoregio, Cassino, Rieti e Formia.

La misura del Por-Fesr Lazio 2014-2020, ha finanziato attraverso un contributo a fondo perduto, la valorizzazione culturale di cinque luoghi storici del Lazio; un investimento complessivo di circa 6 milioni di euro di fondi Por FESR per la realizzazione di 25 progetti imprenditoriali, che hanno quindi ottenuto un finanziamento a fondo perduto per idee in grado di coniugare l’imprenditoria con la valorizzazione degli spazi fisici degli Atelier, attraverso la promozione e l’organizzazione di attività per la fruizione e l’animazione. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma