Torna il caldo e Rieti finisce di nuovo
sotto la lente del ministero della Salute

Domenica 22 Giugno 2014 di Monia Angelucci

RIETI - Passata la perturbazione, con piogge e disagi, torna il caldo dell’estate. Da giorni, il ministero della Salute pubblica i bollettini sulle ondate di calore e, insieme alla Protezione civile, ha avviato il sistema di monitoraggio e sorveglianza per l’estate 2014.

«Tramite il monitoraggio - spiega Crescenzio Bastioni, responsabile del Cer Protezione civile di Rieti - vengono individuate, per ogni area urbana, le condizioni meteo-climatiche che possono avere un impatto significativo sulla salute delle categorie più esposte ai rischi legati alle ondate di calore».

Per Rieti, per oggi, il livello di allerta è quello minimo, con bollino verde e temperature stimate fino a 27 gradi. I consigli del Cer sono rivolti, in particolare, ai soggetti più a rischio: persone anziane o non autosufficienti, che assumono regolarmente farmaci, neonati e bambini piccoli, chi fa esercizio fisico o un lavoro intenso all’aria aperta.

Tra i suggerimenti, c’è quello, nelle giornate con livello 2 o 3, «di non uscire dalle 12 alle 18. In casa, utilizzare tende o persiane e mantenere il climatizzatore a 25-27 gradi. Se si usa un ventilatore, non indirizzarlo direttamente sul proprio corpo».

Ultimo aggiornamento: 14:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA