Nasce una nuova realtà in Sabina dall'unione fra Torri e Stimigliano: «Puntiamo a campionato di vertice in Seconda»

Il nuovo logo, il presidente del club Simone Magrini e Fabio Di Loreto, capitano di Stimigliano
di Paolo Annibaldi
3 Minuti di Lettura
Sabato 25 Maggio 2024, 12:03

RIETI - Una nuova realtà nel calcio sabino che nasce dall’unione di due società. Questo è il progetto della nuova Asd Torri Stimigliano, una nuova squadra che punta ad essere tra le protagoniste del prossimo campionato di Seconda categoria. Nelle scorse settimane, a partire dalla fine dei rispettivi campionati, si sono incontrate le dirigenze delle due società. Dirigenze formate da amici con lo stesso intento: creare una realtà che possa stare ai vertici del campionato ed essere un riferimento per i ragazzi dei due paesi.

Le parole del presidente
Sarà Simone Magrini il presidente dell’Asd Torri Stimigliano che ha parlato così con molto entusiasmo del progetto: «Più che di fusione, vorrei parlare di una vera e propria unione di forze delle due società – spiega Magrini -  tutto questo per ambire ad un progetto importante e duraturo nel tempo. Stiamo lavorando per cercare di fare una rosa in grado di lottare per i vertici del campionato, poi sarà il campo a darci ragione o meno. Questa è una società che ci rispecchia e  ci rappresenta, ritroviamo parecchi protagonisti vincitori della coppa di categoria di cinque anni fa come Alessandro Tiburzi, all’epoca allenatore e oggi direttore generale, o Fabio Di Loreto, simbolo e capitano di Stimigliano che in quell’occasione ci permise di portare a casa la coppa. Insieme vogliamo ripartire con forza e determinazione. Abbiamo parecchio lavoro da fare e già siamo all’opera per questo ambizioso progetto».

Il Comunicato dell’Asd Torri Stimigliano

Con grande entusiasmo annunciamo la nascita della Asd Torri Stimigliano, una nuova realtà sportiva che unisce le forze di due paesi vicini e amici: Torri in Sabina e Stimigliano. Questa iniziativa nasce dalla volontà di superare le difficoltà che spesso piccoli centri abitati incontrano nel mantenere una vivace attività sportiva, abbandonando il campanilismo per abbracciare la collaborazione e la condivisione.

L’Asd Torri Stimigliano si propone di creare un ambiente dove le differenze diventano punti di forza, dove gli abitanti di Torri in Sabina e Stimigliano possono condividere le loro passioni e competenze. Uniamo le nostre risorse per garantire a tutti i membri della comunità la possibilità di praticare sport, crescere insieme e rafforzare i legami sociali. I colori sociali della nuova Asd Torri Stimigliano saranno il giallo e il nero, simbolo della nostra determinazione e passione. Il logo della società, che unisce l’aquila di Stimigliano e le torri di Torri in Sabina, rappresenta l'identità e la storia dei due paesi. Il nostro impegno è di mantenere attivi e ben curati entrambi i campi sportivi locali, garantendo la loro manutenzione ed evitando l'abbandono. Le amministrazioni locali, rappresentate dai sindaci Gilardi per Stimigliano e Concezzi per Torri in Sabina, supportano con entusiasmo questa nuova realtà sportiva, convinti che l’unione faccia la forza. L’obiettivo della Asd Torri Stimigliano è quello di creare una squadra competitiva che possa raggiungere i vertici del campionato di Seconda Categoria della Regione Lazio, sotto la Lega Nazionale Dilettanti.

Organigramma Asd Torri Stimigliano
Presidente: Simone Magrini
Vice Presidente: Marco Giambenedetti
Segretario e Tesoriere: Alessio Franceschini
Responsabile Sponsor: Alessandro Angeletti e Massimo Latini
Responsabili Grafiche e Tesseramenti: Antonio Sartori
Direttore Generale: Alessandro Tiburzi
Direttori Sportivi: Andrea Boccadamo e Samuele Proietti
Responsabile Campo sportivo Torri in Sabina: Eusebio Rusu
Responsabile Campo sportivo Stimigliano: Andrea Sordini
Responsabile Social: Tommaso Impenna e Fabio Magrini
Medico Sociale e Responsabile Visite Mediche: Dott. Di Carlo Fiormilio
Dirigenti accompagnatori: Gabriele Mercuri; Mihai Hrum; Daniele Cerquetani 
© RIPRODUZIONE RISERVATA