Rieti, Poggio Mirteto ko in casa col Guidonia: 1-2. Domenici: «Pronto a fare un passo indietro». Tabellino e foto

Domenica 18 Ottobre 2020 di Paolo Annibaldi
Poggio Mirteto e Guidonia al Valletonda

RIETI - Rimanda ancora l’appuntamento con la prima vittoria nel girone B di Promozione Poggio Mirteto, sconfitto in casa da Guidonia che ribalta il vantaggio dei padroni di casa e vince per 2-1.

 

La cronaca

Primo tempo avaro di emozioni. Parte meglio Guidonia che si fa pericolosa all’8’ con Neroni che dalla sinistra appena entrato in area calcia sull’esterno della rete e poi al 13’ con Cioffi che da centro area manda fuori di poco un pallone servito sempre da Neroni. Poggio Mirteto ci prova con due calci di punizione di De La Vallee e di Marcelli che si infrangono entrambi sulla barriera. La chance più grande per i padroni di casa ce l’ha Marcelli che dalla destra in area calcia tra le braccia di Mascoli.

La ripresa è decisamente più vivace. Al 50’ Bonifazi pesca il taglio di Loreti che dalla sinistra di prima mette in mezzo per Marcelli che anticipa tutti e insacca per il vantaggio mirtense. Dopo cinque minuti arriva però il pareggio di Guidonia. Un contrasto tra Odiki e Cioffi in area viene giudicato falloso e l’arbitro indica il dischetto tra le vibranti proteste dei padroni di casa. Dagli undici metri va lo stesso Cioffi che spiazza Luciani per l’1-1. Al 71’  Kwiatkowksi appena entrato riceve in piena area un passaggio filtrante da parte di Procaccianti e si trova a tu per tu con Luciani che compie un autentico miracolo evitando un gol già fatto. Poggio Mirteto si ributta in avanti e sugli sviluppi di un corner al 77’ è Gattarelli che di testa in tuffo sfiora il gol con la palla che si perde di un soffio a lato alla sinistra del portiere ospite. All’83’ il gol del vantaggio di Guidonia: Cioffi controlla il pallone in area e mette al centro dalla destra, pescando Kwiatkowksi  che di sinistro mette la palla nell’angolino alla destra di Luciani che stavolta non può nulla. In pieno recupero è Cardella per i padroni di casa in forcing, che dal limite lascia partire un bel tiro con la conclusione che si spegne a lato di un nulla. Finisce 2 a 1 per gli ospiti che fanno festa e  tra i rimpianti e le recriminazioni  dei giocatori mirtensi che almeno un pari, per quel che si è visto in campo nei 90 minuti, lo avrebbero senz’alto meritato.    

Il commento

Antonio Domenici allenatore Asd Poggio Mirteto: «Grande rammarico per la sconfitta. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Ci alleniamo bene in settimana, in campo diamo tutto, vedo impegno e dedizione da parte dei giocatori ma poi i risultati non ci premiano. Qualcosa indubbiamente deve cambiare. Personalmente mi assumo le mie responsabilità come giusto che sia, se necessario sono anche pronto a fare un passo indietro. In settimana ne parleremo con i vertici societari i quali ci mettono a disposizione tutto ciò che è necessario. Affronteremo con loro il difficile momento e vedremo il da farsi».

Il tabellino

Asd Poggio Mirteto: Luciani V., Polidori (86’ Masci), Loreti (77’ Cardella), D’Angeli (46’ Bonifazi), Gattarelli, Odiki, Galletti (86’ Di Casimirro), Avenali, Mevoli, Marcelli, De La Vallee (46’ Luciani M.) A disp. Murante,  Favetta, Fiori, Magnerini. All. Antonio Domenici

Acd Guidonia: Mascoli, Franceschi, Montanari, Figlioli (73’ Grosso), Mattia, Fabiani, Evangelista (55’ Cacchioni), Sette (59’ Procaccianti), Cioffi, Neroni (70’ Kwiatkowksi), De Santis. A disp. D’Ippolito, Callegari, Ciccotti, Maietta, Barboni. All. Paolo Mariani

Reti: 50’ Marcelli (PM), 55’ Cioffi (G) rig., 83’ Kwiatkowksi (G)

Arbitro: Galderisi di Albano Laziale

Note: angoli 3-0; spettatori 150

© RIPRODUZIONE RISERVATA