La soddisfazione di Città di Rieti e Poggio San Lorenzo, l'amarezza di Casperia, Fiamignano e Alba. I commenti

Città di Rieti (foto Meloccaro)
di Gioele Zelli
4 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Novembre 2022, 10:22 - Ultimo aggiornamento: 10:24

RIETI - Termina il weekend e con esso anche la quinta giornata del campionato di Prima Categoria, sette match giocati con un grande derby e match poco favorevoli per le reatine.

Risultati e commenti (V giornata)

Città di Rieti-Fiamignano Valle del Salto 3-0: De Dominicis, Pasquini, Pasquini (C)

Mirko Pagliarini (tecnico Città Di Rieti): «Bella partita, squadra di qualità, primo tempo in cui abbiamo giocato molto bene, nel secondo invece abbiamo avuto qualche difficoltà soprattutto nei primi venti minuti in cui abbiamo sprecato molti palloni calando in qualità di gioco, cosa inaccettabile in quanto per caratteristiche tecniche questa squadra non può permettersi di sprecare palloni ma deve giocare sempre pallone a terra. Comunque mi è piaciuto molto lo spirito e la partecipazione da parte di tutti, anche dei subentrati. Sono molto soddisfatto perché due dei tre goal arrivano da situazioni che abbiamo provato più volte in allenamento, questo deve essere un punto di partenza perché abbiamo tutte le credenziali per poter far molto bene in questa stagione».

Emilio Carmelino (Ds Fiamignano Valle del Salto): «Fischio d'inizio con noi ancora negli spogliatoi e così gran parte del primo tempo, primo gol nato da un calcio d'angolo "sporcato", secondo gol più veloci su una seconda palla, forse un rigore alla fine del primo tempo, secondo tempo più pronti e più propositivi, abbiamo sfiorato il goal dell’1-2 dopo quattro minuti, palla sulla traversa da cinque metri, abbiamo preso il terzo goal su un errore in uscita e fine dei giochi. Complimenti al Città di Rieti per come ha affrontato la gara, se giocherà sempre così sarà sicuramente tra i protagonisti per le posizioni alte. Personalmente non ho visto una squadra in difficoltà, anche se noi non abbiamo giocato come sappiamo. Da martedì analizzeremo a mente fredda come migliorare, il campionato è lungo e c'è molto da fare».

Ginestra-Accademia-Sporting Roma 1-2: Cicolani (G)

Brictense-Casperia 1-0

Massimo Petrocchi (Ds Casperia): «Due squadre totalmente diverse, loro molto fisici oltre il limite, difatti i nostri attaccanti si sono molto lamentati perché marcati aspramente anche senza palla, noi mai scesi in campo. Il loro goal è scaturito da un nostro fallo laterale in cui abbiamo perso il possesso e successivamente dalla trequarti destra abbiamo subito goal. Una partita che, visti i risultati precedenti non dovevamo perdere, purtroppo la Prima Categoria ci insegna che ogni partita è una battaglia agonistica, un clima diverso dove i match vanno affrontati diversamente ogni domenica. Comunque siamo consapevoli del nostro obiettivo non ci lamentiamo e lavoreremo per migliorare sempre di più consci che la partita di oggi ci servirà da lezione per il futuro, testa a domenica».

Castrum Monterotondo-Alba Sant Elia 3-0

Marco Pompili (Tecnico Alba Sant Elia): «Partita difficile da commentare, nonostante le numerose assenze (oltre a quelle già note di Carmesini, Barbante testa e Scardaoni,si aggiungono quelle dell'ultimo minuto di Marchioni e Mancini), facciamo un primo tempo ottimo nel quale concediamo zero tiri in porta ad una squadra che ha sette punti in tre partite e soprattutto riusciamo a creare due clamorose occasioni da goal, purtroppo senza concretizzarle. Rientriamo in campo nel secondo tempo ancora più convinti di noi stessi, ma come spesso ci accade (e quindi non è più un caso, ma una situazione su cui lavorare), prendiamo un goal alla loro prima occasione su una punizione ribattuta e sulla quale non ci facciamo trovare pronti a proteggere il portiere. In cinque minuti prendiamo il secondo goal e praticamente la nostra partita si chiude lì. Speriamo di recuperare gli infortunati in settimana per poterci giocare la prossima partita in casa che diventa fondamentale. Da sottolineare l'esordio in prima squadra di due fuoriquota seri come Taddei e Pacini che sicuramente ci daranno una mano».

Poggio San Lorenzo-III Municipio Calcio 2-1: Ciavattieri, Rossi (P)

Marco Donati (Tecnico Poggio San Lorenzo): «Sono veramente contento di aver a disposizione questo gruppo di ragazzi, oggi una bella reazione dopo aver subito il goal del pareggio, ancor di più quando siamo rimasti in dieci a causa di un fallo di reazione da parte del nostro “cucciolo” Ippoliti che ha reagito ad un loro fallo a gioco fermo senza palla. Siamo stati bravi a portarla a casa con tutta la grinta che abbiamo, bravi ragazzi e testa alla prossima».

Castelnuovese Calcio-Soratte 3-2

Monterotondo 1935-Footbal Jus 2-1

Classifica

Monterotondo 1935 15

Castrum Monterotondo 10

Fiamignano Valle del Salto, Accademia Sporting Roma, Città Di Rieti 1936 9

Poggio San Lorenzo, Casperia 7

Soratte 6 Castelnuovese Calcio, Brictense 5

Accademia Calcio Sabina, III Municipio Calcio 4

Ginestra 3

Football Jus, Alba Sant'Elia 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA