Rieti, un rigore contestatissimo
dà al Poggio San Lorenzo
tre punti d'oro a Selci: 0-1.
Tabellino, commenti e foto

Sabato 29 Febbraio 2020 di Paolo Annibaldi
Il rigore decisivo (foto Paolo Annibaldi)

RIETI - Un calcio di rigore, contestatissimo dai padroni di casa, a 10 minuti dalla fine regala vittoria, tre punti e il secondo posto in solitaria (all''inseguimento del Fiamignano) al Poggio San Lorenzo, corsaro 1-0 al ”Fabio Gori” di Selci nella sesta giornata di ritorno del girone C di seconda categoria.
 

 

Per gli uomini di Scaricamazza, scesi in campo rimaneggiati (assenti tra gli altri Di Paolo e capitan Gatti) e alla seconda sconfitta consecutiva, una prestazione comunque positiva sotto il profilo dell’intensità e delle occasioni da rete dopo il brutto stop di domenica scorsa col Piazza Tevere. Per gli ospiti, che bissano il successo dell’andata, tre punti pesanti in chiave promozione.
 
PRIMO TEMPO
La prima conclusione della gara arriva dopo 12 minuti con D’Angeli che su punizione dal limite impegna Zanghi in tuffo. Risponde Selci con Luca che alla mezz’ora manda alto. Dopo tre minuti Mocci per i padroni di casa impegna l’estremo difensore di Poggio San Lorenzo, Ballanti, il quale deve distendersi alla sua sinistra per bloccare il tiro diretto all’angolino. Allo scadere del tempo è Zanghi che in bello stile riesce a deviare in tuffo il tiro di Ciavattieri.  
 
SECONDO TEMPO
Al 50’ grande opportunità per il Selci con Benedetti, che lascia partire un destro dal limite ma trova una grandissima risposta  da parte di Ballanti che devia in angolo con la punta delle dita. Al 70’ viene espulso l’allenatore del Selci Scaricamazza, il quale già ammonito nel primo tempo, prende il secondo giallo per proteste e deve abbandonare la panchina. Al 75’ il neoentrato Migliorelli di testa sfiora il gol con la palla che fa la barba al palo alla destra del portiere. All’80’ l’episodio che decide la gara: dopo una punizione di Poggio San Lorenzo con la palla in area, il difensore del Selci, Coppari, stoppa e rinvia la palla, ma l’arbitro Di Donato ferma tutto ravvisando un tocco di mano sul controllo dello stesso difensore. Calcio di rigore tra mille proteste dei padroni di casa  e dello stesso Coppari che giura di non aver neanche sfiorato il pallone. Il direttore di gara è però irremovibile e concede il penalty. Sul dischetto va D’Angeli (nella foto) che spiazza Zanghi e fa 1 a 0. La partita si innervosisce e a farne le spese sono prima un dirigente del Selci, allontanato anch’esso dalla panchina e poi l’autore del gol di Poggio San Lorenzo, Mattia D’Angeli, espulso per doppia ammonizione nel giro di un minuto. Forcing finale del Selci nel lungo recupero concesso dall’arbitro che va ben oltre i 4 minuti indicati inizialmente. Il tempo per i padroni di casa di confezionare un’occasione con un colpo di testa di De Laurentis e una girata di Migliorelli a lato e un paio di punizioni dal limite che non sortiscono effetti, prima del triplice fischio finale con Poggio San Lorenzo può festeggiare la conferma del secondo posto alle spalle del Fiamignano e il Selci che apre a recriminazioni e rammarico.
 
I COMMENTI
Simone Scaricamazza allenatore Asd Selci: «Grande rammarico da parte nostra per aver perso così visto che anche all’andata abbiamo perso per un rigore più che dubbio. Capisco che anche gli arbitri possono sbagliare ma dispiace molto dopo aver lavorato tutta la settimana ed aver interpretato bene una partita importante come questa, perdere in questo modo. Di positivo la reazione dei ragazzi dopo domenica scorsa nonostante le difficoltà a livello di assenze che stiamo patendo in questo periodo. Ora testa alla prossima gara, nulla è perduto anche se ora si fa più difficile».
Tiziano Fioravanti ds Asd Selci: «Era una partita importante e fa male vederla decisa da un episodio più che dubbio nei minuti finali. A parer mio il rigore non c’era, ma andiamo avanti e non molliamo».
Angelo Pileri allenatore Asd Poggi San Lorenzo: «Sapevamo che sarebbe stata una partita dura e difficile. Fare risultato su un campo come quello di Selci non è per niente facile. Siamo venuti qua con l’obiettivo di non perdere. Tornare a casa con tre punti ci dà gioia, morale e immensa soddisfazione. Faccio i complimenti ai ragazzi per come hanno tenuto il campo e interpretato la gara».
 
IL TABELLINO
Asd Selci: Zanghi, Magrini,  Coppari, Bontempi, Prudenti, De Laurentis, Benedetti, Antonini, Carosi (80’ Luciani), Mocci (68’ Migliorelli), Luca. A disp. Farroni, Forniti, Tessicini, Borriello. All. Scaricamazza
Asd Poggio San Lorenzo: Ballanti, Vagni (67’ D’Innocenti), Fioravanti, Paolucci, Angeloni, Aureli (49’ Mei), Ciavattieri (90’ Savoia), Vittori (86’ Di Casimiro), Miconi, D’Angeli, Massimi. A disp. Bucci, Castrogiovanni, Gasparini, Innocenzi. All. Pileri
Arbitro: Di Donato di Roma2
Reti: 80’ D’Angeli (P) su rig.
Note: espulsi al 70’ Scaricamazza (all. Selci); 86’ D’Angeli (P)  per doppia ammonizione; angoli 4-1

Ultimo aggiornamento: 18:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA