Rieti, un anno fa nasceva l'Usd Montopoli: si ripartirà dalla Terza categoria: «Rinforzeremo la squadra per puntare in alto»

Lunedì 29 Giugno 2020 di Renato Leti
Usd Montopoli (foto Renato Leti)
RIETI – E’ trascorso un anno dalla “rinascita” della Usd Montopoli e l’atmosfera che attualmente regna nell’ambito della società sabina è quella di voler riprendere quanto prima l’attività agonistica confermando l’iscrizione anche per la prossima stagione al campionato provinciale di Terza categoria.

«Da quel 27 giugno di un anno fa ci siamo impegnati seriamente ogni giorno per rivalutare in modo adeguato la tradizione calcistica di Montopoli – dice il presidente Valerio Giannini - e voglio esprimere il mio ringraziamento a tutti coloro che hanno creduto nel nostro progetto fornendo suggerimenti e collaborazioni molto importanti che ci hanno aiutato a crescere e a divertirci: l’impegno di tutto lo staff dirigenziale e del gruppo di giocatori che hanno indossato la nostra maglia ci sprona tuttora ad andare avanti con l’obiettivo di migliorare ulteriormente e puntare a obiettivi importanti. In quest’ anno abbiamo preparato il terreno per il futuro riportando il calcio nel nostro paese che vedeva ormai anche gli impianti sportivi in una situazione non certo delle migliori».

«Tutto è nato dalla voglia di fare qualcosa di buono per Montopoli: un gruppo di amici si erano riuniti in un caldo giorno d'inizio estate 2019 coinvolgendo tutti, dal sindaco al parroco, passando per le varie associazioni del territorio con le quali abbiamo continuato a collaborare anche nei mesi successivi - prosegue Giannini - Siamo soddisfatti di ciò che abbiamo fatto fino ad oggi: abbiamo dato modo a ragazzi del nostro paese di fare del sano sport, fare gruppo, soprattutto sentirsi parte integrante del nostro progetto. La cosa più bella è quella di aver creato un gruppo di veri amici con tanti tifosi che in ogni partita ci hanno sostenuto in modo caloroso nel nostro bellissimo campo comunale "Gaetano Rinalduzzi"».

«La nostra società sportiva è nata con uno scopo sociale oltre che calcistico ed è proprio per questo che la gittata delle nostre iniziative va ben oltre il presente: vogliamo consolidarci nel tempo e nel nostro territorio ancor di più - continua Giannini - Nella prima stagione abbiamo pagato lo scotto dell'inesperienza totalizzando pochi punti in un campionato poi sospeso per il Covid19 ma per la prossima stagione calcistica puntiamo a fare un campionato di vertice e stiamo già rinforzando la squadra con persone anche di esperienza che ci faranno fare sicuramente il salto di qualità. Ripartiamo dal confermato mister Francesco D'amico, ex allenatore vincente del Poggio Mirteto, e sarà lui ad accompagnarci in questo cammino. Stanno arrivando adesioni anche giocatori di categoria superiore, a conferma che siamo diventati in poco tempo un punto di riferimento del calcio sabino, oltre ad essere una società affidabile e seria».

«Abbiamo in cantiere un progetto in collaborazione con un'altra società del circondario - conclude Giannini - e nelle prossime settimane presenteremo i programmi definitivi della nuova stagione e i nuovi giocatori che indosseranno la nostra gloriosa casacca gialloblù». Ultimo aggiornamento: 10:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA