Mister Boccolini sul primo successo del Rieti: «Volevo una risposta di carattere ed è arrivata». Foto

La gioia dei giocatori a fine gara
di Mattia Esposito
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Settembre 2021, 17:29

RIETI - «Volevo una risposta di carattere ed è arrivata», apre con queste parole la sua conferenza stampa il tecnico del Rieti Boccolini, che analizza poi l'andamento del 2-1 con cui gli amaranto celesti hanno battuto il Foligno.

 

«Volevo carattere, mentalità e sudore e sono stato accontentato. La squadra ha però dominato il gioco anche tecnicamente, prendendo gol nell'unico tiro in porta subito. Sono veramente orgoglioso di quello che hanno fatto i ragazzi».  

Dopo l'infortunio Marcheggiani è tornato ad essere subito decisivo: «Per noi è un giocatore importantissimo - continua - nonostante non sia ancora al meglio della condizione, ma quando c'è da buttare dentro un pallone lui lo fa. Lo ringnrazio anche perché oggi ha fatto anche più minuti di quelli che avrebbe dovuto. Dire a che punto siamo - continua - è difficile perché abbiamo avuto molti infortuni e la condizione non è uguale per tutti. Ora ci aspettano due gare difficili contro San Donato e Arezzo, ma noi dobbiamo ragionare partita dopo partita. Non eravamo scarsi dopo la brutta sconfitta contro il Flaminia e non siamo fenomeni oggi».

Il tecnico analizza poi l'utilizzo tattico di alcune pedine, come Tirelli largo a sinistra: «È un giocatore che da centrocampo in su può fare qualsiasi ruolo, lo abbiamo schierato li perché avevamo degli assenti ma anche perché avevamo capito che in quella posizione poteva far male al Foligno, dall'altra parte abbiamo schierato Galvanio esterno per cercare di dare nel complesso equilibrio alla squadra». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA