La Berretti del Rieti saluta
l'anno con una sconfitta: allo
Scopigno vince la Carrarese.
Tabellino, commenti e foto

Sabato 14 Dicembre 2019 di Umberto Leoncini
Rieti e Carrarese prima del match allo Scopigno (foto Riccardo Fabi/Meloccaro)

RIETI - La prima volta della Berretti allo stadio Manlio Scopigno non è andata come ci si augurava in casa Rieti e contro una Carrarese quarta in classifica ma che non è sicuramente sembrata irresistibile gli amarantocelsti hanno perso 2 a 1.
 

 

Nell’ultima gara del 2019, l’undicesima giornata del girone C del campionato Berretti, la seconda del girone di ritorno io Rieti è incappato nella sua settima sconfitta stagionale che la blocca al terzultimo posto in classifica con la Pistoiese quartultima che vincendo 3 a 0 con la Pianese allunga e porta il distacco a 6 lunghezze.

Una situazione difficile per i ragazzi reatini che in questo avvio di stagione hanno subìto i contraccolpi degli scossoni che hanno coinvolto la società e di conseguenza la squadra di serie C e, a cascata anche la Berretti tanto che anche oggi nella prima uscita nel prestigioso impianto sulla Terminillese, dovuta all’interruzione dei rapporti con la società che gestisce il centro sportivo Gudini dove finora Diego Mariantoni e compagni hanno sempre giocato, contro la Carrerese il tecnico amarantoceleste ha dovuto fare i conti con le assenze dovute al trasloco forzato di alcuni dei suoi giocatori più maturi in prima squadra.

Archiviata questa burrascosa seconda parte di 2019 la speranza è che con l’assestamento della società e la definizione della nuova rosa della squadra di C anche la Berretti possa tornare a lavorare e giocare a pieno organico ritrovando quella serenità e quella tranquillità necessaria, magari sfruttando anche la lunga pausa per le festività natalizie che vedrà la Berretti tornare in campo tra più di un mese: il 18 gennaio 2020 affronterà l’imbattuta capolista del girone, una Viterbese che proprio oggi dopo 10 vittorie su 10 partite giocate contro l’Arezzo ha perso i primi punti pareggiando 2 a 2.

Contro la Carrarese oggi la gara si è decisa tutta nella ripresa dopo i primi 45 minuti equilibrati che si sono chiusi sullo 0 a 0. Al rientro in campo dopo l’intervallo la partita si accende e passi 5’ gli ospiti vanno in vantaggio con Davide Petriccioli. Passano 10 minuti e al 60’ è l’attaccante reatino Davide Principi entrato in campo subito dopo la rete del vantaggio toscano a riportare in parità l’incontro ma al 68’ la punta della Carrarese Alessandro Scalteti torva la via del gol e sigla la rete del definitivo 2 a 1 nonostante i tentativi dei padroni di casa nei restanti 20 minuti abbondanti di trovare la rete del pareggio.

«Purtroppo in questo momento siamo un po’ rimaneggiati - commenta il tecnico reatini Pezzotti -  Prendiamo comunque il buono di questa situazione che ci permette di far fare minutaggio a tutti. Dobbiamo essere bravi ad adattarci alle situazioni, questi siamo e dobbiamo lavorare su noi stessi evitando di regalare occasioni e opportunità ad avversari che spesso sono anche più attrezzati di noi. Oggi abbiamo pagato alcuni episodi: loro sono una buona squadra ma la partita è stata decisa da situazioni nelle quali non siamo stati sufficientemente attenti».

IL TABELLINO
Rieti: Massa, Nasufi, Brentegani, Magliozzi (70’ Bonis), Mariantoni, Santini, Capaccio (51’ Principi), Zona, Bernardini (70’ Cammarota), Paglino (70’ Zagaria), Mingione (56’ Parente) All. Pezzotti A disp. Rosati, Cirillo.
Carrarese: Gallina, Ferri (66’ Dell’Amico L.), Della Pina, Manzo, Bianchi, Ugolini (40’ Orlandi), Shehu (66’ Benassi), Biasci (85’ Cenderello), Petriccioli, Centonze, Scaletti (85’ Dell’Amico G.) All. Ficagna A disp Piacentini
Arbitro: Calisi di Latina (Arcidiacono di Roma 1 e Bosco di Roma 2)
Reti: 50’ Petriccioli (C), 60’ Principi (R), 68’ Scaletti (C)
Note: ammoniti Nasufi e Magliozzi (R), Bianchi e Petriccioli (C)

ALTRE RISULTATI, XI GIORNATA
Arezzo-Viterbese 2-2
Olbia-Ternana 1-2
Pistoiese-Pianese 3-0
Siena-Pontedera 3-0

CLASSIFICA
Viterbese 31
Ternana 26
Arezzo 21
Carrarese 20
Siena 16
Olbia 14
Pistoiese 13
Rieti 7
Pianese 6
Pontedera 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma