Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rieti, bicicletta lanciata nel Velino: dopo il caso di Porta d'Arce è allarme degrado

La bicicletta nel Velino (foto Meloccaro)
di Emanuele Laurenzi
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 9 Febbraio 2022, 12:13

RIETI - E' caos degrado in pieno centro di Rieti. Dopo le biciclette abbandonate sulle mura medievali, ora la nuova frontiera è quella delle biciclette lanciate nel fiume. Una è finita in acqua nella zona del ponte pedonale che collega piazza Cavour a piazza San Francesco: un gesto di inciviltà estrema, tra l'altro avvenuto già in passato sempre nella stessa zona. Un ulteriore campanello d'allarme per il controllo inesistente che c'è in città, dove persone incivili e irrispettose dell'ambiente e del decoro urbano, abbandonano rifiuti praticamente ovunque. A completare il degrado e l'inquinamento del Velino, noto tra l'altro per la limpidezza delle acque, c'è anche uno pneumatico lanciato nel fiume e arenatosi sempre nella zona del ponte pedonale. Episodi che non possono essere più sottovalutati e che vanno monitorati e puniti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA